Come disattivare gli aggiornamenti automatici di Windows 10

disattivare aggiornamenti in windows 10

Come sapete, Windows 10 è il nuovo sistema operativo sviluppato dalla Microsoft presentato il 30 settembre 2014 e lanciato ufficialmente il 29 luglio 2015, è il primo sistema operativo della Microsoft che viene distribuito solo nella edizione digitale. Sicuramente se sei un utilizzatore di questo sistema operativo avrai potuto provare l’estrema velocità e reattività del nuovo software sviluppato dalla Microsoft.

Purtroppo una pecca di Windows 10 sono i continui e invasivi aggiornamenti a cui sottopone i computer e la rete internet. Dovete sapere, infatti, che Microsoft Windows 10 viene aggiornato almeno 1 volta al mese, ma la cosa più fastidiosa, è il tempo e la dimensione degli aggiornamenti che richiedono una buona dose di tempo, tra installazione e riavvi interminabili. Oggi, quindi, vi mostrerò come disattivare gli aggiornamenti in Windows 10.

Come disattivare gli aggiornamenti per Windows 10

Iniziamo col dire che purtroppo, Windows 10, non permette di disattivare completamente l’installazione degli aggiornamenti, ma tramite alcune impostazioni potremo rendere l’esperienza dei vari aggiornamenti meno invasiva e più veloce, salvaguardando il nostro tempo e i download occorrenti.

Notifica per la pianificazione del riavvio

Uno dei sistemi per diminuire la perdita di tempo procurata dai vari aggiornamenti di Windows 10, è quello di pianificare l’installazione dei vari aggiornamenti in modo da distribuirli durante la settimana o il mese, così facendo, potremo gestirli in base al nostro utilizzo e pianificando gli aggiornamenti, magari al di fuori delle ore di lavoro. Per attivare questa notifica che vi permetterà di scegliere l’orario in cui posticipare o pianificare l’aggiornamento, basta seguire i seguenti passaggi:

  • Andiamo nel menu start dal nostro Desktop.
  • Nella ricerca digitiamo la seguente stringa per una ricerca più immediata e veloce: “Impostazioni Windows update”.
  • Dalla finestra che ci apparirà rechiamoci sulla voce “Opzioni Avanzate”.
  • Da qui facciamo click sulla voce “Come installare gli aggiornamenti”.
  • Ora basterà selezionare l’opzione “Notifica per la pianificazione del riavvio”.

Bene, d’ora in avanti, ogni volta che l’aggiornamento sarà scaricato sul vostro computer, prima di procedere con il riavvio e l’installazione del aggiornamento, il sistema operativo vi manderà una notifica chiedendovi se volete installare gli aggiornamenti in quel momento o in un orario prefissato. Scegliendo l’orario che vi fa più comodo, magari durante la notte quando dormite, vi basterà lasciare il computer accesso e si riavviare e aggiornerà da solo.

Impostare connessione a consumo

Se la soluzione che ti ho mostrato precedentemente ti risulta ancora troppo invasiva e dispendiosa di tempo allora ti consiglio di seguire questa:

La Microsoft ha inserito all’interno della sua ultima versione del sistema operativo, un’opzione adatta a chi utilizza una connessione dati non a banda larga illimitata ma a consumo, come quella del telefonino per esempio. Questa opzione, che si chiama “Impostazione connessione a consumo”, impedirà al vostro computer di scaricare qualunque aggiornamento per applicazioni e aggiornamenti di sistema, in modo da impedire al sistema operativo di consumare troppi giga di dati e quindi di andare incontro a costi aggiuntivi.

Ovviamente, per noi che utilizziamo una connessione a banda larga illimitata, attivare questa opzione ci servirà solo per impedire a Windows di scaricare in automatico gli aggiornamenti di sistema. Per attivare questa impostazione è estremamente semplice:

  • Andiamo nel menu start e poi rechiamoci su Impostazioni.
  • Dalla finestra che ci apparirà clicchiamo su “Rete e Internet”.
  • Da qui selezioniamo la voce Wi-Fi.
  • Cerchiamo la voce “Opzioni Avanzate”.
  • Da qui bisognerà individuare la voce “Imposta connessione a consumo” e attivarla.

Se avete seguito alla perfezione tutti i passaggi, allora avrete attivato correttamente l’opzione e ora potete stare certi che il vostro sistema non scaricherà nessun aggiornamento di sistema. Nel caso in cui vogliate ritornare a installare gli aggiornamenti nel modo tradizionale vi basterà semplicemente disabilitare l’opzione.


Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares