Come difendersi dalle zanzare

zanzare

I cambiamenti climatici, oltre alle conseguenze sul nostro organismo e sui nostri abitudinali stili di vita, stanno influenzando anche il ciclo di vita di alcuni parassiti, fra cui le terribili zanzare. Il motivo è dovuto agli inverni sempre meno rigidi, e al fatto che le uova sopravvissute alle primavera (sempre più numerose) tendono letteralmente ad esplodere d’estate, inondando le nostre case di zanzare enormi e immediatamente pronte a causarci ogni tipo di fastidio, puntura o irritazione: per questi motivi, è necessario prepararsi a dovere e combatterle con ogni mezzo possibile. Vediamo dunque come difenderci dall’attacco delle zanzare.

Combattere le zanzare con le piante

Possedete un balcone, un terrazzo o, peggio ancora, un giardino? Allora preparatevi ad essere bersagliati dalle zanzare durante le cene all’aperto, oppure durante i momenti di relax esterni. Le zanzare sono infatti oramai abituate ai rimedi classici per combatterle, come ad esempio gli spray e gli zampironi, e tendono a pungervi anche se ne sarete circondati. In questo caso, il nostro consiglio è di utilizzare piante che siano in grado di emettere odori particolarmente sgradevoli per gli insetti: ad esempio la Calendula, la Catambra e la Monarda producono un odore molto simile alla citronella, e dunque particolarmente indicato per respingere le zanzare. Infine, fate un pensierino sull’Agerato: una pianta molto simile al basilico, ma irritante nel caso entri a contatto con la pelle umana.

[asa2]B008HH0VFW[/asa2]

Evitate l’acqua stagnante

Un consiglio che vale sia per il giardino, sia per l’interno della casa: evitate assolutamente di lasciare pozze d’acqua stagnante fuori dall’abitazione, e all’interno dei vasi. Tale situazione è infatti una combinazione ideale per le uova delle zanzare, che possono sfruttare l’ambiente particolarmente umido per schiudersi e per infestare l’appartamento.

Montate le zanzariere

Il consiglio più ovvio è quello di montare le zanzariere, e di fare grande attenzione a non lasciare spiragli che possano permettere alle zanzare di penetrare in casa. Eppure scegliere una zanzariera non è un’operazione semplice, e può alle volte comportare un notevole esborso di denaro. Il nostro consiglio è di acquistare una tenda a zanzariera con attacco magnetico alle guide degli infissi: una soluzione poco costosa e molto versatile. In ogni caso, cercate sempre di acquistare zanzariere la cui trama non sia troppo stretta, perché questo potrebbe limitare di molto il passaggio dell’aria, creando ambienti soffocanti ed invivibili.

Evitate le punture con i prodotti naturali

Sul mercato esistono molti prodotti a base di essenze naturali che vi manterranno al riparo dalle zanzare per un certo lasso di tempo, come ad esempio l’olio di cedro. Altre essenze che potrebbero risultarvi molto utili sono l’olio di rosmarino e, soprattutto, l’estratto di erba gatta. Infine, non scordate mai che certi prodotti di bellezza possono annullare qualsiasi effetto di queste essenze, e addirittura attirare i terribili insetti, soprattutto a causa della presenza dell’acido stearico. Essere acqua e sapone, dunque, è un consiglio che vale anche per evitare di essere punti dalle zanzare.

[asa2]B0094DZ1UI[/asa2]

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here