Siete Qui: eComesifa.it » Cucina » Primi & Secondi » Come cucinare il pollo agli aromi

Come cucinare il pollo agli aromi

Il pollo della domenica, con quel profumo, ci riporta alla nostra infanzia quando la mamma ci preparava un pranzo molto invitante e l’odore del pollo ci ricordava che quello era un giorno di festa.

Oggi, in questa guida, vogliamo proporvi proprio la ricetta del pollo agli aromi, che sicuramente piace sempre a tutti.

Il procedimento è molto semplice, servono circa 90 minuti di cottura e  occorrono tante erbette fresche che si possono anche coltivare nel  giardino di casa oppure in vaso e avere così sempre a portata di mano tutto ciò che serve.

Per questa ricetta, abbiamo scelto le parti del pollo più succulente, dove c’è più carne e pochissime ossa.

Ecco gli ingredienti per 4 persone

  • 4 cosce di pollo
  • 4 sovracosce
  • 400 gr di patate
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • 1 bicchiere di aceto rosso
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 cipolla grande
  • conserva di pomodoro q.b.
  • erbe aromatiche: maggiorana, timo, salvia, alloro, rosmarino, origano.

Procedimento per la preparazione del pollo agli aromi

  1. Sciacquate il pollo e mettetelo in una scodella capiente in cui aggiungete l’aceto e lasciatelo a riposo una decina di minuti.
  2. Preparate le patate, sbucciatele, sciacquatele abbondantemente con acqua fredda e tagliatele a spicchi molto grossi.
  3. In una casseruola, mettete il pollo irrorato di aceto, copritelo con un coperchio e lasciate sulla fiamma vivace.
  4. Rigirate il pollo e trascorsi circa 10 minuti, eliminate l’aceto e continuate la cottura del pollo, in modo che inizia ad asciugarsi.
  5. Insaporite il pollo con poco sale e pepe nero e rosmarino e continuate con la cottura, aggiungendo un filo appena d’olio evo.
  6. Lasciate rosolare il pollo a fuoco vivace e quando la pelle si sarà dorata, aromatizzate con origano, qualche foglia di alloro e altre spezie che preferite.
  7. Aggiungete al pollo anche le patate e la cipolla tagliata finemente e insaporite ancora con altro sale e pepe e qualche foglia di salvia, di maggiorana e di timo.
  8. Continuate con la cottura del pollo, coprendo col coperchio e sbattendo di tanto in tanto la casseruola. Se occorre potete aggiungere mezzo bicchiere d’acqua e se lo preferite anche qualche cucchiaio di conserva di pomodoro.
  9. Assaggiate per essere sicuri che il sapore sia di vostro gradimento,  abbassate la fiamma e lasciate amalgamare bene gli aromi negli ultimi minuti di cottura.
  10. Servite il pollo ben caldo.

Leggi Anche: Preparare i Ravioli alla ricotta