eComesifa.it - Scopri come fare
Siete Qui: eComesifa.it » Fai da te » Come creare un espositore da banco

Come creare un espositore da banco

La pubblicità è l’anima del commercio. Con questo piccolo inciso è possibile spiegare in tutto e per tutto l’importanza di pubblicizzare al meglio il prodotto che si intende vendere per giungere al risultato sperato. I negozianti, ad esempio, conoscono bene l’importanza di avere un espositore da banco efficace per vendere i vari prodotti.

Gli espositori da banco “giocano” sull’immediatezza con cui viene evidenziato il prodotto ed in primis il messaggio, quindi possiamo definirli dei veri e propri strumenti di marketing. Per questa forza pubblicitaria, chi decide di realizzare espositori da banco, dovrebbe sempre optare per la scelta di prodotti di qualità. Basti pensare che ci sono alcune aziende che proprio attraverso la scelta degli espositori da banco, riescono a ritagliare uno spazio personalizzato all’interno di alcune catene di negozi.

La personalizzazione con colori e grafica distintivi del brand consentono al cliente di riconoscere subito la provenienza dei prodotti esposti. Gli espositori da banco sono un ausilio molto efficace, per destare interesse e stimolare la ricerca di informazioni per l’acquisto. Attraverso gli espositori da banco, l’azienda ottiene l’effetto di ritagliare un proprio spazio all’interno dei negozi e questo è sicuramente un importante motivo di crescita.

Gli espositori hanno generalmente sempre lo stesso formato, sono rari i modelli di espositore fustellati, probabilmente per una questione di costi di produzione. Obiettivo della comunicazione dell’espositore è quello di catturare l’attenzione e, in caso ci sia, indurre l’interessato a prendere il flyer posizionato nella tasca dell’espositore. In mercato esistono principalmente due tipologie di espositori: automontante e porta dépliant.

La prima tipologia di espositore ha una funzione puramente informativa, il suo obiettivo è comunicare e attirare l’attenzione del cliente su una particolare offerta, iniziativa o evento. L’espositore porta dépliant si differenzia dal primo grazie all’applicazione della tasca utile a contenere i dépliant informativi. Gli espositori solitamente si trovano sul bancone, o a lato, e al suo interno vi sono un particolare tipo di prodotti.  

Possono essere gli ultimi prodotti arrivati, una promozione particolare o degli oggetti che si vogliono mettere in risalto. Anche in fiera gli espositori si rivelano preziosi. Infatti, nelle fiere, bisogna essere in grado di distinguersi dagli altri: un buon modo è presentare una selezione dei propri prodotti ai visitatori. L’espositore serve a rendere immediatamente visibile determinati prodotti a chi passa di lì per caso.

Una volta che si iniziano ad utilizzare in modo sistematico gli espositori, il cliente si abitua e sa che al suo interno si trovano certe tipologie di prodotti. E si muoverà di conseguenza. Nelle librerie ad esempio, i clienti sono abituati a espositori di 2 tipi fondamentalmente: la classifica dei più venduti, la selezione dei librai. 

In alternativa al fai a te e magari per una resa ancora migliore è bene magari contattare chi un espositore da banco lo crea in maniera professionale utilizzando materiali adatti. In questo modo il nostro  espositore da banco riuscirà ad ottenere il maggior numero di clienti ed a vendere il prodotto nel miglior modo possibile.

Leggi Anche: Come smacchiare colletti e polsini della camicie con rimedi fai da te