Come creare bitcoin

creare dei bitcoin

Come creare bitcoin: guida pratica alla moneta virtuale.

I bitcoin cominciano a trovarsi un po’ ovunque, online si possono già utilizzare. Già ma come si ottengono? In realtà non si tratta di azioni complicate quanto di azioni che richiedono un po’ di tempo. Anche chi non ha dimestichezza può cimentarsi e provare, basta avere tutto l’occorrente. Pronti a scoprire la moneta virtuale?

Come creare bitcoin: occorrente

  • pc Windows, Mac o Linux con una scheda grafica ATI compatibile con OpenGL
  • un buon alimentatore (diversamente i bitcoin vi serviranno per pagare la bolletta)
  • internet

Come creare bitcoin:

  1. Creare il portafoglio (wallet), in questo programma si conservano i bitcoin. Sceglierne uno da qui https://bitcoin.org/en/choose-your-wallet e scaricarlo, quindi va sincronizzato ovvero deve scaricare grossi quantitativi di dati dalla rete (possono volerci ore). Se si vuole impostare una password, si può cifrare il portamonete.
  2. Bitcoin Address: cosa sono? Sono gli “scompartimenti”del tuo wallet dove si può mettere o prelevare denaro. Si tratta di codici alfanumerici a 34 caratteri, si creano semplicemente su Nuovo indirizzo e poi si rinominano.
  3. Acquistare i bitcoin, ovviamente si possono comprare in rete oppure si può partecipare ad un pool mining.
  4. I pool mining sono gruppi di persone che connettono i propri pc per creare bitcoin, questo perché i calcoli son complicati ed un solo pc non può farcela. Generati i bitcoin ognuno ne riceve una quantità a seconda del contributo dato. Ci s’iscrive e si riceve un user ed una pass per il bitcoin miner (ricordarsi una volta iscritti di aggiungere un bitcoin andress).
  5. Bitcoin miner è il programma che t’inserisce nel pool. GUIMiner ne è un esempio. Scegliere il sito di riferimento ed inserire user e pass (ricevute nel punto 4) ed attendere conferma. Si va su start e non resta che aspettare. Più è potente il pc, più lo si lascia collegato più veloce è l’elaborazione dei dati.

Come creare bitcoin: consigli

  • Si consiglia di scaricare il wallet anche sul cellulare (android) per poterlo usare ovunque per i pagamenti.
  • Attenzione all’inserimento della password, del wallet se la si scorda non la si può recuperare ed il contenuto del wallet sarà perduto. E’ meglio annotarla da qualche parte.
  • Il backup è fondamentale, se l’HD si danneggia addio bitcoin.
  • Come sopra detto occhio alle spese: un hardware potente costa e la bolletta anche.
  • Se si vuol provare si può ma non ci sperate di arricchirvi.

Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares