Come creare aerogrammi e grafici su Excel

aggiungere grafico su excel

Il pacchetto Microsoft Office comprende anche Microsoft Excel, un software che vi permette di gestire statistiche, tabelle, grafici ed è particolarmente usato in ufficio.

Con poche e semplici mosse potrete creare il grafico su Excel che preferite scegliendo tra un vasto assortimento di grafici a linee, ad area, ad anelli, a dispersione e torte di vari tipi.

Selezione dati ed inserimento oggetti in aerogrammi e grafici

Per prima cosa dovrete aprire Excel, cliccare sul bottone con l’icone della E in alto a sinistra, selezionare il file da importare e caricarlo nel documento cliccando su “Apri”.

A questo punto potete selezionare l’area da trasformare in grafico cliccando con il tasto sinistro del mouse e trascinarlo tenendo premuto anche il tasto Shift sulla tastiera. Dopodiché, cliccate su “Inserisci” dalla barra di Excel in alto a sinistra.

Ora avrete tutti gli strumenti di Excel che vi permettono di creare grafici e tabelle, vi basterà selezionarli dalla scheda che avete davanti. Sarà possibile inserire anche link e immagini.

La scelta di aerogrammi e grafici

Nella sezione “Grafici” con colori rosso, giallo e blu, potrete scegliere quello che preferite e li troverete divisi per tipo e categoria.

Tra i più amati, ci sono i grafici ad area che Microsoft Excel propone fino a 6 tipi diversi divisi in due categorie, in 2D e in 3D, ed ognuna di essa si divede a sua volta in 3 tipi.

Se sceglierete il 2D vi ritroverete con un grafico che si sviluppa in larghezza e lunghezza, mentre il 3D si svilupperà anche in profondità.

grafici in excel

Esempio di aerogrammi e grafici su Excel

Ovviamente per realizzare un buon aerogramma o grafico dovrete seguire qualche piccola dritta, necessaria per il loro sviluppo.

Se, partendo da un foglio vuoto, volete creare un grafico di base dovrete operare solo nelle colonne A e B. I riferimenti vanno scritti invece nelle colonne A1 e B1 come ad esempio “Spese Ottobre” sotto una colonna (A1), e “Prezzo” sotto l’altra (B1).

A questo punto potete inserire i dati sotto le apposite colonne. Quando avrete completato la colonna, dovrete eseguire lo stesso passaggio per aggiungere altri dati.

Le personalizzazioni di aerogrammi e grafici

Ogni qualvolta inserite un grafico vi compariranno dei puntini negli angoli del disegno che vi consentono di ingrandire, spostare o ridimensionare l’aerogramma o grafico.

Inoltre, se cliccate con il tasto destro del mouse sul grafico, trovere ulteriori impostazioni e potrete aggiungere etichette, immagini, link o anche cambiare colori e font che avete usato precedentemente.

Merita una menzione particolare la funzionalità “Rotazione 3D” che risulterà utile per cambiare stile al grafico, applicare ombreggiature o aloni e contorni sfumati. Da questa impostazione è possibile cambiare dimensioni e tipo di rotazione al grafico, valido anche per la legenda che avete redatto.

Per applicargli la stessa funzione del grafico, dovrete cliccarci su con il tasto destro e selezionare la voce “Formato serie di dati”.

Leggi Anche: Come fotografare il desktop

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.