Come configurare Amazon Echo

Ormai gli assistenti vocali hanno praticamente conquistato le nostre case. Prima parlavamo con Siri e Cortana, poi è arrivato Google Assistant ma il nostro assistente vocale preferito è diventato in breve tempo Alexa, la tecnologia all’interno di Amazon Echo (in offerta su Amazon) e del fratello minore Echo Dot.

Come ormai saprete, Echo è un diffusore cilindrico molto elegante e dal design curato, che grazie alla sua tecnologia ci offre uno dei migliori assistenti vocali in circolazione, in grado di darci le ultime notizie, le previsioni meteo, effettuare chiamate o mandare messaggi e grazie al suo potente altoparlante, riprodurre musica ad una qualità fantastica.

prezzo amazon echo

La configurazione di questo gioiellino distribuito direttamente da Amazon non è complicata e in questo nuovo articolo, vi aiuteremo a impostare Amazon Echo per sfruttarne tutte le potenzialità.

Configurazione di Amazon Echo

1 – Scaricare l’app Amazon Alexa o collegarsi al sito
Questa applicazione è disponibile gratuitamente sia per dispositivi Android che per iOS, oltre che per Fire OS (il sistema operativo installato sui tablet Amazon).

sito amazon echo

Se non volete utilizzare altri dispositivi per configurare il vostro nuovo Amazon Echo, è disponibile online un sito web che riesce a gestire l’installazione e la configurazione di Echo, senza bisogno di installare nulla.

2 – Scegliere il dispositivo da configurare
Per poter iniziare la configurazione del dispositivo Echo, dovete avere un account Amazon attivo, ma non obbligatoriamente con Amazon Prime

scegliere amazon echo

Avviare l’app o accedere al sito Amazon Alexa da un computer o un dispositivo mobile connesso alla rete wifi di casa, quindi cliccare su Avvia Configurazione. Vi verranno presentati i vari dispositivi offerti da Amazon, come Echo, Echo Plus, Echo Dot e Tap, dovete scegliere il dispositivo che desiderate configurare.

3 – Impostazioni di Amazon Echo
In modalità Configurazione, l’anello luminoso del dispositivo Echo, Echo Dot deve essere arancione. Durante la prima configurazione, potrebbe essere necessario tenere premuto il pulsante Azione per cinque secondi (quello con un punto disegnato nella parte superiore del dispositivo).

Se non vedete la luce arancione, probabilmente dovete tenere premuto il il pulsante Wi-Fi / Bluetooth nella parte inferiore di Echo.

4 – Connessione Echo da smartphone o computer
A questo punto, bisogna collegarsi alla rete Wi-Fi che avete in casa e che dovrebbe essere disponibili tra quelle trovate Echo, Echo Dot o Tap. Il vostro dispositivo Amazon dovrebbe avere un nome tipo “Amazon-4S1” o qualche cosa del genere, ma le ultime tre cifre cambiano in base al dispositivo.

connessione wifi amazon echo

Una volta connesso alla rete, Alexa dirà: “Sei connesso a Echo”. Andare avanti e completare la configurazione.

5 – Impostare la rete Wi-Fi domestica
Tornando Indietro nell’applicazione, comparirà l’elenco di tutte le reti WiFi disponibili nel raggio di azione di Alexa. Dovete naturalmente scegliere la rete Wi-Fi di casa, quindi inserire la password della rete wifi.

Una volta che tutte le informazioni richieste sono state inserite, Alexa dirà : “Il tuo Echo è pronto” e le luci arancioni si dovrebbero spegnere e il vostro Amazon Echo è pronto ad aiutarvi.

6 – Potete pronunciare “Alexa”
Appena finita la configurazione, vi verrà mostrato un video per capire un po’ le cose principali da sapere per utilizzare il dispositivo.

come utilizzare amazon echo

Dall’App o dal sito di configurazione potete anche cambiare la parola per “svegliare” il dispositivo, potete scegliere ad esempio “Echo” oppure “Amazon”, o semplicemente “Alexa”. Potrete inoltre impostare i vari servizi musicali come Spotify, connettere i vostri smartphone o sincronizzare il calendario con Google e tante altre cose.

Una cosa fantastica è che Amazon aggiunge continuamente nuove funzionalità ad Alexa, quindi vi consigliamo di leggere le news che Amazon vi invierà di tanto in tanto.

Leggi Anche: Google Home – La Recensione