Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Computer » Software » Sistemi Operativi » Come comprimere file in Windows 10

Come comprimere file in Windows 10

Se vi trovate spesso a lavorare con file di grande dimensione, sapete benissimo che per la loro archiviazione conviene prima comprimere i file.

Quante volte vi trovate a dover inviare dei file per email e vi accorgete che la loro dimensione supera la massima consentita per l’invio? Questo problema si può superare utilizzando la compressione dei file in formato .zip, in modo che i documenti occupino meno spazio possibile.

Anche se utilizzate i servizi di archiviazione online come Google Drive, prima o poi lo spazio finisce, quindi vi consigliamo di comprimere i file in modo da risparmiare spazio su disco.

Come sapete, esistono molti software di terze parti che possono essere utilizzati per comprimere e decomprimere file, i più famosi sono WinZip e WinRar, ma dalle ultime versioni di Windows, trovate un comodo “compressore di file” direttamente sul sistema operativo, senza dover cercare e scaricare altri programmi.

Come comprimere file con Windows

Come dicevamo, ora potete zippare i file direttamente con Windows, senza installare programmi di terze parti, quindi potete comprimere un file singolo, zippare un gruppo di file, oppure comprimere una cartella intera.

Comprimere un file singolo

Comprimere un file, può essere utile quando avete un file di grande dimensioni, come un video o una foto.

  1. Cercare nel computer il file che volete comprimere;
  2. Fare clic con il tasto destro del mouse sul nome del file;
  3. Selezionare Invia a dal menu che si è aperto a video, quindi cliccare su Cartella compressa dal menu successivo.
  4. Verrà creato un file .zip nella stessa cartella del file originale, dovete solo rinominare il file e premere Invio sulla tastiera.

Comprimere più file insieme

Comprimere tanti file insieme, oltre che risparmiare spazio su disco, vi permette anche di organizzarli meglio, perché verranno uniti in un unico file.

  1. Per prima cosa, dovete cercare nel computer i file da inserire in un unico file ZIP;
  2. Selezionare tutti i file che vi interessano, poi fare clic con il tasto destro del mouse su uno dei file evidenziati in blu;
  3. Selezionare Invia a dal menu apparso sullo schermo, quindi cliccare su Cartella compressa dal menu successivo.
  4. Sarà creato un solo file .zip nella stessa cartella dei file scelti, quindi non vi resta che rinominare il file e premere Invio sulla tastiera.

Comprimere una cartella

Questa opzione vi permette di comprimere una cartella piena di file, in un unico file zippato.

  1. Individuare la cartella da comprimere in un unico file zip;
  2. Fare clic con il tasto destro del mouse sul nome del file;
  3. Selezionare Invia a dal menu che si è aperto a video, quindi cliccare su Cartella compressa dal menu successivo.
  4. Verrà creato un file .zip nella stessa cartella del file originale, dovete solo rinominare il file e premere Invio sulla tastiera.

Come scompattare un file zip

Una volta archiviati i documenti e compressi in file .zip, naturalmente c’è bisogno di poterli decomprimere all’evenienza. Con Windows 10, si possono scompattare i file zip, in modo da poterli utilizzare come prima.

  1. Innanzitutto, dovete individuare il file zip da decomprimere;
  2. Cliccare sulla sua icona con il tasto destro del mouse;
  3. Selezionare Estrai tutto dal menu che compare sul monitor;
  4. Nella schermata successiva, selezionare la cartella dove verranno scompattati i file, quindi cliccare su su Seleziona cartella;
  5. Per finire dovete dare clic sul pulsante Estrai.

Leggi Anche: Come liberare spazio su disco rigido con Windows