Siete Qui: eComesifa.it » Salute » Come combattere il caldo senza condizionatori

Come combattere il caldo senza condizionatori

Il caldo torrido arriva ogni anno durante l’estate e, purtroppo, non tutti lo amano e lo gradiscono. Bisogna anche tenere in considerazione il fatto che sono tante le persone non dotate di aria condizionata in casa e questo peggiora la situazione. Esistono, però, dei semplici trucchi che si possono mettere in pratica durante la stagione più calda per combattere il caldo anche senza aria condizionata.

combattere il caldo senza aria condizionata

Come combattere il caldo senza condizionatori: i trucchi per il corpo

Prima di rinfrescare il nostro appartamento, però, dobbiamo pensare a come rendere meno caldo il nostro corpo. Ovviamente è proprio quest’ultimo a farci percepire la temperatura più alta e, in alcuni casi, a diventare sudato e bollente.

Devi sapere che esistono dei modi per avvertire di meno il caldo. Uno dei consigli più adeguati da mettere in atto durante l’estate è quello di consumare regolarmente molta acqua. L’ideale sarebbe bere circa 250 ml di acqua ogni ora. Mantenendo il corpo idratato, infatti, si evita di andare incontro a problemi di salute legati alle temperature elevate, e allo stesso tempo si percepisce meno il senso di calore. Per migliorare il gusto dell’acqua e per sentirci più invogliati ad assumerla, possiamo acquistare quella aromatizzata o spremevi dentro del limone o dell’arancia.

Un altro suggerimento molto utile per combattere il caldo senza condizionatore è quello di mettere nel congelatore un fazzoletto. Dopo averlo rinfrescato a dovere, possiamo applicarlo nelle parti che si riscaldano con maggiore facilità, come ad esempio il collo, le braccia, le gambe e la fronte. La nostra temperatura si abbasserà velocemente e avvertiremo meno il senso di calore. Sarà sufficiente ripetere l’operazione ogni volta che ne sentiremo la necessità.

Per abbassare la temperatura corporea possiamo anche lasciar scorrere dell’acqua fredda sui polsi, nella parte interne dei gomiti e anche sul collo. In questo modo il sollievo dal caldo sarà immediato.

rinfrescare il corpo estate

Un altro trucco simile è quello riempire un flacone con beccuccio spray vaporizzatore di acqua fredda, che potremo spruzzare sul nostro corpo.

Sempre l’acqua si dimostra un ottimo alleato anche contro la canicola, infatti, bagnando i capelli senza poi asciugarli riusciremo facilmente ad abbassare la temperatura della testa assicurandoci un periodo di grande benessere generale. Se non vogliamo bagnare ripetutamente i capelli per non rovinarli, possiamo anche avvolgere sulla testa una bandana leggermente bagnata con acqua ghiacciata.

Anche i piedi dovrebbero essere frequentemente bagnati per abbassare la temperatura corporea. In questo modo il nostro corpo non avvertirà più così tanto le temperature alte e l’umidità.

Come rinfrescare la casa senza condizionatore

Dopo aver analizzato alcuni utilissimi sistemi per rinfrescare il corpo e per ottenere un temporaneo sollievo dal caldo, è indispensabile analizzare il problema della casa.

E’ proprio quest’ultima a riscaldarsi di più e ad aver bisogno, per questo, del frequente utilizzo dell’aria condizionata. Nei casi in cui non ci fosse, è necessario correre ai ripari mettendo in atto alcuni semplici trucchi.

Innanzitutto è fondamentale proteggere l’interno della nostra abitazione dall’arrivo diretto dei raggi solari, che sono i principali responsabili dell’innalzamento delle alte temperature tra le mura domestiche. Per impedire che il calore dei raggi del sole entri in casa, bisognerebbe montare delle tapparelle ed anche sistemare nel verso corretto le tende esterne ed interne. Per farlo è necessario capire esattamente la direzione del sole, ma basterà dare un’occhiata per capirlo.

Sempre le finestre giocano un ruolo fondamentale per rinfrescare gli ambienti. Per creare lo stesso effetto che ci sarebbe con un condizionatore, bisogna creare una costante corrente d’aria. Per farlo è sufficiente aprire contemporaneamente tutte le finestre della nostra abitazione. L’aria inizierà a circolare in tutte le stanze rinfrescando automaticamente la nostra casa. Se abbiamo soltanto una finestra, dovremo aprirla e sistemare dei ventilatori negli altri punti dell’appartamento in cui non sono presenti affacci all’esterno.

posizionare ventilatore per combattere il caldo

Sempre per quanto riguarda le finestre, un trucco consigliatissimo per mantenere bassa la temperatura della casa tutto il giorno è quello di aprire le finestre durante la notte. L’aria notturna è molto più fresca di quella che c’è durante il giorno ed è molto utile che venga fatta circolare all’interno della nostra casa. Per ottimizzare questo sistema è necessario lasciare le porte aperte di ogni stanza.

Al di là dell’uso delle finestre, che si dimostra fondamentale per combattere il caldo, un altro consiglio utile è quello di eliminare tutte le fonti di calore. Non bisogna lasciare luci accese in giro se non serve, anche spegnere televisori, computer ed altri dispositivi tecnologici se non li stiamo utilizzando è importantissimo. Tutti questi apparecchi, infatti, disperdono molto calore.

Sostituiamo le lampadine ad incandescenza con quelle a LED o a risparmio energetico ed evitiamo di consumare pasti che necessitano di una lunga cottura al forno o sul gas.

Infine, un altro modo che può dimostrarsi utile per combattere il caldo, è quello di raffreddare con acqua gelata le estremità delle tende.

Grazie a questi semplici trucchi potremo affrontare al meglio la stagione calda anche senza aria condizionata, che può infastidire alcune persone o può non essere presente in tutte le abitazioni.

Leggi Anche: Come scegliere il condizionatore per la casa

(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.