Come coltivare i funghi porcini

Siete amanti dei funghi porcini e come me non avete tempo di andarli a cercare? Allora questa è la guida che fa per voi! Io non solo non ho tempo ma, purtroppo, nella mia zona, non ci sono nemmeno luoghi in cui andarli a cercare.

Certo, c’è il supermercato, ma sono piuttosto cari e non si sa mai come vengono coltivati. In compenso però, quando vivevo vicino al bosco adoravo andare in cerca di funghi, perché mi piace il loro profumo e perché è davvero rilassante.

Allora, per risolvere il problema, proviamo a coltivarli a casa. Non si tratta di un lavoro molte difficile se si comprano le ballette già pronte, in caso contrario richiederà un po’ di tempo, un luogo adatto e pazienza.

Come coltivare i funghi porcini: occorrente

    • terreno adatto (con alberi quali querce, faggi o castagni)
    • terriccio con spore di funghi porcini
    • letame
    • foglie morte
    • acqua

Come coltivare i funghi porcini

      1. Il terreno: il luogo adatto per far crescere i funghi è il bosco, se in casa non si hanno alberi come querce, faggi o castagni o se non si ha un terreno con i suddetti che vi crescono è meglio lasciar perdere. I funghi traggono nutrimento dagli alberi, niente alberi niente funghi.
      2. I raggi solari: nel nostro terreno con alberi, occorre individuare i punti favorevoli quindi quelli più umidi e meno esposti al sole.
      3. Il terriccio: è bene disporre di terriccio in cui siano già cresciuti dei funghi porcini, di modo che vi siano già delle spore al suo interno. Il terriccio va sparso attorno agli alberi e vi si devono aggiungere foglie morte e letame.
      4. Innaffiare: il terreno va bagnato regolarmente in modo che rimanga umido.
      5. L’attesa: prima di un anno difficilmente spunteranno dei funghi, occorre attenderne almeno un paio. Il terreno è da tenere sott’occhio in primavera ed in autunno.
      6. La raccolta: evitare di raccogliere i funghi piccoli e se ne escono di grandi estrarli con cautela pulendoli sul luogo per aumentare il numero di spore presenti. La quantità del raccolto varia, generalmente i primi anni la resa è minima occorre pazientare.

Come coltivare i funghi porcini: consigli

Il terreno deve rimanere costantemente umido, se l’umidità si abbassa, occorre vaporizzare il terreno con dell’acqua e poi coprirlo (preferibilmente nelle ore più calde).

Ricordo che se non si è esperti di funghi o se li si conosce approssimativamente è meglio non raccoglierli e non consumarli, oppure farli vedere da un esperto. I funghi tossici possono essere mortali.

Leggi Anche: Come si coltiva lo zafferano

Klarfit Heyerdahl zaino da trekking (in nylon impermeabile, capacità 70 litri, cintura addominale, spalline X-transition, telo parapioggia) - blu
  • Heyerdahl di Klarfit è uno zaino da trekking in nylon impermeabile ideale per le vostre...
  • Uno spazioso scomparto da 70 litri con copertura regolabile, e divisibile grazie ad un...
  • Anche con grossi carichi trasportati, lo zaino per le escursioni Heyerdahl assicura il...

Ultimo aggiornamento 2017-09-15 at 01:15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here