Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Mobile » Come collegare il telefono alla tv

Come collegare il telefono alla tv

In questo nuovo articolo trovi tutte le informazioni necessarie per collegare il telefono alla tv senza impazzire.

Vuoi collegare lo smartphone alla TV? Ormai, in casa, abbiamo moltissimi dispositivi e gadget, ma molti di noi non sanno bene come condividere facilmente i contenuti tra loro, perché pensiamo che sia troppo complicato. 

Collegare la tua TV allo smartphone o al tablet, però, ti da la possibilità di trasmettere in streaming e visualizzare su uno schermo grande tutti i tuoi contenuti multimediali. 

Ad esempio potresti voler mostrare ad amici e parenti le foto della tua vacanza, trasmettere in streaming un film o un video YouTube con una risoluzione più alta di quella che il tuo telefono riesce a dare.

Quasi tutti i televisori attualmente in commercio sono smart tv. Questo significa che si possono connettere ad Internet e permettono l’installazione di app come Netflix, YouTube e molte altre, ma al tempo stesso, danno la possibilità di usare stick di streaming per avere accesso ad una libreria praticamente illimitata di contenuti multimediali.

Se vuoi riprodurre sul televisore dei contenuti presenti solo sul tuo telefono o sul tablet continuando a leggere questa nuova guida troverai tutte le risposte di cui hai bisogno per connettere il telefono alla TV, tramite una connessione cablata oppure in modalità wireless.

Collegare il telefono alla tv tramite HDMI

Sicuramente, il sistema più affidabile per collegare lo smartphone alla televisione è quello che prevede l’utilizzo di un cavo HDMI. Tutti i televisori hanno almeno una porta HDMI per il collegamento di decoder o altri dispositivi e proprio sfruttando questo ingresso, possiamo collegare il telefono alla TV.

Anche si il telefonino non ha una connessione HDMI, ci sono in commercio degli adattatori che permettono di passare dalla porta USB Type-C o micro USB del telefonino al cavetto HDMI.

Alcuni tablet Android sono provvisti di porte mini HDMI o micro HDMI, quindi in questo caso si possono connettere direttamente alla tv utilizzando un solo cavetto. Comunque, a prescindere dall’utilizzo di un adattatore o della porta HDMI del telefonino, assicurati che il cavo che volete collegare sia compatibile con il tipo di connessione.

Collegamento dello smartphone alla televisione tramite USB

Questo tipo di collegamento è sicuramente il più semplice.

collegare smartphone a televisione con usb

Praticamente tutti gli smartphone hanno i cavetti di ricarica che terminano con un connettore USB, che usiamo anche per collegare il telefono al computer, ma se la tua TV ha una porta di ingresso USB, potresti decidere di utilizzare questa connessione per vedere i contenuti presenti sul telefono sul grande schermo del televisore.

Purtroppo, il limite di questo tipo di collegamento è che può riprodurre solo i contenuti multimediali già presenti sul telefono, quindi è come se stessi utilizzando lo smartphone come pendrive, però se hai bisogno di visualizzare i filmati delle tue vacanze o le foto sulla tv, può essere molto utile.

Quindi, puoi procedere come se stessi utilizzando il tuo computer, collega il cavetto usb alla porta del televisore e scegli il filmato o le fotografie da riprodurre. Ricordati che una volta connesso il telefono alla tv tramite USB, sul display dello smartphone dovrebbe comparire un messaggio che ti chiede i permessi per trasferire i file…facile no?!!

Collegare lo smartphone alla tv tramite wireless

Se vedere cavi e cavetti per casa ti crea disagio, hai sempre la possibilità di utilizzare il casting.

trasmettere film da telefono a tv

Come saprai, il casting, è il processo di streaming wireless di contenuti dallo smartphone o dal tablet, sfruttando la stessa rete WiFi del televisore. 

Alcune app per smartphone, come ad esempio AllCast, permettono di trasmettere i contenuti dal telefono direttamente alla TV, anche se la maggior parte dei telefoni Android di ultima generazione (da Android 4.2 in poi) e tutti i dispositivi con Windows installato (da Windows 8.1 in poi) supportano lo standard di casting Miracast.

Grazie a Miracast, ti basterà andare sulle impostazioni dello schermo dello smartphone, selezionare Cast e poi Abilita Display Wireless in modo da avviare la verifica di dispositivi vicini su cui trasmettere.

In alternativa, puoi decidere di utilizzare un dispositivo di streaming come Roku Straming Stick, Fire Tv Stick o Google Chromecast, che si può collegare direttamente alla porta HDMI del tuo televisore oppure tramite wireless da dispositivi con installato Android 4.4.2 e versioni successive.

Leggi Anche: Google Chromecast, cos’è e a cosa serve