Siete Qui: eComesifa.it » Hobby e Giochi » Come collegare il drone al tablet

Come collegare il drone al tablet

Esistono diverse tipologie di drone, alcuni possono essere comandati dal proprio controller altri, invece, si possono collegare al proprio tablet. Per i tablet, però, occorre scaricare delle applicazioni che permettono di controllare proprio il drone.

collegare il drone al tablet

Quali applicazioni usare per collegare il drone a tablet?

Queste applicazioni esistono sia per smartphone che per tablet e sono pensate per riuscire a guidare il drone in modo facile e veloce, così ci consentiranno di trasformare il tablet in un display con il pannello di controllo del drone.

All’inizio occorre controllare, all’interno dello store del proprio tablet, se il produttore che ha fatto il vostro drone ha anche ideato un’applicazione sua ed unica per lo smartphone e per il tablet. In caso contrario, esistono delle altre applicazioni che consentono di fare uso di funzioni singolari, ad esempio la tracciatura delle rotte e delle varie posizioni del drone, poi ne esistono altre che ci possono avvisare se stiamo sorvolando su di una no-fly zone o per controllare il tempo atmosferico.

Nomi applicazioni per tablet e smartphone

A questo punto bisogna considerare quali sono le applicazioni che funzionano sia per il tablet che per lo smartphone:

  1. Airmap, questa app è quella più consigliata al fine di mappare e di registrare la rotta del proprio  drone;
  2. Per i dispositivi che hanno sistema Android è molto consigliata DroneDeploy, si tratta della più adatta per pianificare i voli e anche per quelli autonomi;
  3. FreeFlight è la migliore, totalmente gratuita, presenta interfaccia di controllo touch che risulta molto facile ed è intuitiva.

I migliori droni da collegare al tablet

Se, invece, volessimo stilare una lista dei migliori droni comandati via tablet, allora dovremo tenere presente che esistono numerosi modelli, alcuni facili tanto che possono farlo anche i bambini.

In ogni caso, al fine di riuscire a guidarne uno dovrete abituarvi, inizialmente risulterà difficile, ma poco dopo diverrà divertente.

Il primo drone consigliato è prodotto dalla Parrot, si tratta di un marchio molto pregiato, che mette sul mercato dei droni molto compatti, questi vengono anche dotati di una stabilità e di una velocità davvero curata nel dettaglio, inoltre, è un drone per interno e per esterno.

guidare il drone con un tablet

Se volete comandarlo basta usare proprio l’applicazione gratuita FreeFlight sia da smartphone che da tablet.

Come collegare un drone al tablet?

Dopo aver detto quali sono le applicazioni, adesso che sappiamo che il drone si può controllare anche tramite tablet , adesso inizia il bello! Cominceremo con lo scaricare la stessa app dallo store del dispositivo in possesso, dopodiché, una volta che sarà terminato il download, occorre avviare l’app e premere sul pulsante di inizio, questo al fine di visualizzare la procedura di accoppiamento.

Solitamente, quasi tutte le applicazioni dei vari produttori risultano essere compatibili con tutti i loro droni. Dunque, basta accendere il drone e premere il pulsante per la connessione nell’app, ecco che in tal maniera si visualizzerà la lista delle reti Wi-Fi disponibili. Fatto questo, comparirà la nuova rete e potrà essere effettuato il collegamento a quest’ultima, per poi abbinare il drone con l’app.

Consigli sul drone e tablet

Se si dovesse avere necessità di controllare il drone con il tablet proprio come quando si comanda il proprio drone con il suo controller, potremo fare uso del pulsante con le frecce direzionali. In questo modo, comparirà sullo schermo l’interfaccia di controllo composta da due levette virtuali che fungono allo stesso modo.

Potranno essere eseguite le stesse operazioni, come ad esempio quella di aggiustare l’inclinazione del drone, tutto solo con i pulsanti + e –, così si potrà anche correggere un’eventuale imprecisione o degli sbilanciamenti. Se si vogliono scattare le foto o video, si potranno utilizzare quelli che sono i rispettivi pulsanti che hanno il disegno della fotocamera e della videocamera.

In conclusione

Adesso che abbiamo capito che i droni sono telecomandati sia da un classico controller che da smartphone o tablet, abbiamo anche compreso che controllare un drone non è così facile sin dalle prime volte.

Ma è proprio qui che gli smartphone e i tablet ci potranno aiutare, in modo da controllare tutti i parametri senza sbagliare, come anche per il livello della batteria, oppure il numero di satelliti a cui si aggancia il drone e molto altro.

Leggi Anche: Come scegliere il miglior drone

(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.