Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Computer » Antivirus » Come capire se lo smartphone ha un virus

Come capire se lo smartphone ha un virus

In quest’epoca di digitalizzazione, in cui gli smartphone vengono usati quasi per ogni cosa, è normale preoccuparsi per possibili virus e prestare attenzione ai segnali che danno i propri cellulari. Per proteggere i propri dati ed evitare di compromettere l’utilizzo dello smartphone, è giusto sapere come capire se navigando il cellulare ha contratto un virus.

lo smartphone ha un virus

Virus sullo smartphone: quali sono i sintomi

Anche se è strano sentir parlare di ‘sintomi’ per quanto riguarda lo smartphone, esistono dei segnali ben precisi che il proprio cellulare mostra quando contrae un virus.

Innanzitutto, bisogna prestare attenzione a tutti i cambiamenti improvvisi che lo smartphone mostra. Ad esempio, un rallentamento improvviso che prima non c’era può essere il sintomo di un virus; se avviene gradualmente negli anni può essere semplicemente dovuto alla memoria occupata o al semplice invecchiamento del dispositivo.

Segnali importanti da non trascurare sono anche la presenza di pop-up indesiderati, ed ovviamente la presenza di applicazioni che non abbiamo mai scaricato e che appaiono sospette. Anche un elevato consumo della batteria e delle prestazioni merita attenzione.

Se improvvisamente lo smartphone consuma tutta la batteria in maniera veloce, forse accade perché è sovraccaricato da ciò che un virus sta facendo senza che noi ce ne siamo accorti. Un’altra cosa che bisogna monitorare attentamente è il consumo dei dati mobili, che deve corrispondere alle attività che effettivamente svolgiamo con lo smartphone, e non può essere più alto.

Come capire se lo smartphone ha un virus: i metodi

Dopo aver passato in rassegna i sintomi più frequenti di virus sullo smartphone, è necessario provare a capire in maniera evidente se effettivamente è presente un’infezione oppure no.

Il primo importante passaggio che dobbiamo svolgere è quello di andare a vedere il registro delle proprie applicazioni. Scorriamole tutte con attenzione e verifichiamo se ne sono presenti alcune che non abbiamo scaricato personalmente. Se ci sono, quelle stesse app potrebbero rappresentare il virus che ha infettato il telefono.

Fatto questo, se non sembrano esserci segnali preoccupanti, si può provare ad andare tra le impostazioni, poi recarsi nello spazio dedicato alla sicurezza e alla privacy, e successivamente verificare quali app hanno il permesso di amministratore. Anche in questo caso bisogna accertarsi che siano tutte cose fatte personalmente, e che nessuna applicazione abbia permessi che non abbiamo autorizzato. Ad ogni modo, questi consigli valgono principalmente per gli smartphone Android.

Gli iPhone, infatti, hanno un rischio inferiore di essere infettati e non esiste il rischio che alcune app abbiano il permesso di amministratore. In ogni caso, è sempre bene prestare attenzione a queste cose, per la sicurezza del proprio smartphone.

Leggi Anche: Antivirus Gratis: Quale scegliere

(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.