Risolvere incontinenza urinaria

L’incontinenza urinaria è un problema che può colpire sia uomini che donne e la prima cosa da fare è quella di consultare uno specialista.

Con l’età che avanza, molte persone possono essere afflitte dall’incontinenza urinaria che può limitare il normale svolgimento delle azioni quotidiane.

Per affrontare questo problema, vediamo prima di tutto le cause che lo determinano.

Dobbiamo innanzitutto sapere che la fuoriuscita di urina è determinata dallo sfintere urinario, un muscolo che assieme ai muscoli pelvici impediscono all’urina di uscire.


Vi sono due tipi di incontinenza:

  • L‘incontinenza da sforzo, chiamata SUI si verifica quando lo sfintere è messo sotto sforzo durante una forte risata, uno starnuto oppure un colpo di tosse, ma si può verificare anche mentre si cammina. Tutto ciò è determinato da un indebolimento dei muscoli pelvici dovuto all’avanzare dell’età o in periodi particolari della vita, come una gravidanza oppure con la menopausa per le donne o problemi legati alla ghiandola prostatica per gli uomini.
  • L’incontinenza da urgenza avviene quando non si riesce a controllare la fuoriuscita dell’urina a causa della cistite che va curata con farmaci mirati a combattere i batteri che hanno colpito le vie urinarie e per scoprire di quali si tratta, occorre effettuare un esame alle urine.

Quando l’incontinenza urinaria diventa frequente, è necessario ricorrere all’aiuto dell’urologo o del ginecologo che saprà dare i consigli giusti e le indicazioni più adatte per risolvere questo problema così penalizzante. Potrà essere richiesta un’ecografia renale degli organi pelvici e altri esami mirati.

In questa guida, vogliamo aiutarvi a migliorare il problema dell’incontinenza, seguendo delle semplici abitudini quotidiane.

Ecco come fare:

  • Arricchite la vostra alimentazione di frutta e verdura, per ammorbidire il tratto intestinale.
  • Bevete molta acqua naturale.
  • Per favorire la peristalsi intestinale, consumate alimenti ricchi di fibre come il pane e la pasta integrale e cereali.
  • Praticate esercizio fisico e fate ogni giorno lunghe camminate.
  • Fate una ginnastica per contrarre i muscoli pelvici.

Per impedire l’incontinenza, ecco cosa non fare:

  • Evitate di indossare abiti comprimenti come jeans o biancheria intima con  elastici troppo stretti.
  • Non portate pesi che possono sforzare la vescica.
  • Eliminate dalla dieta il caffé e gli alcolici.
  • Se siete in sovrappeso, pensate a una dieta dimagrante.

Vi suggeriamo la ginnastica da praticare per contrarre i  muscoli pelvici.

  1. Contraete i muscoli come se voleste trattenere l’urina e restate così per almeno 10 secondi.
  2. Rilasciate i muscoli e ripetete l’esercizio per altre 4 volte.
  3. Ripetete questa ginnastica tutti i giorni per la prima settimana e poi riducete a 4 volte soltanto.

Con questo esercizio, si aiuta a prevenire l’incontinenza urinaria e a trarre giovamento a chi ne soffre già, costatando dei netti miglioramenti.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here