Come affrontare le convulsioni febbrili

abbassare febbre neonati

Le convulsioni febbrili sono delle manifestazioni fisiologiche che si manifestano quando la febbre è troppo alta e preoccupano tanto i genitori perché non sanno come affrontarle.

Nei primi mesi di vita del neonato, capitano spesso episodi febbrili dovuti alla dentizione o alla gola infiammata e quando la temperatura diventa molto alta in maniera repentina, possono manifestarsi le convulsioni.

Nella maggior parte dei casi non hanno delle conseguenze, ma i neo genitori restano molto impressionati e allora come comportarsi in questi casi?

In questa guida, desideriamo darvi dei validi suggerimenti per affrontare serenamente l’arrivo della febbre del neonato, agendo al meglio, per evitare il rischio delle convulsioni. Vi aiutiamo, inoltre, ad affrontarle qualora si dovessero presentare.

Le convulsioni sono delle manifestazioni fisiologiche e per evitare che si manifestino, bisogna tenere sempre sotto controllo la temperatura del neonato quando sta male e notiamo che è accaldato. Teniamo in casa un termometro e in commercio ne esistono diversi tipi, adatti a bambini molto piccoli.

Ecco come agire per non far innalzare la temperatura:

  • Per evitare un innalzamento della temperatura, potete fare al neonato delle spugnature d’acqua. Trattandosi di bambini molto piccoli, l’acqua non deve essere fredda come per gli adulti, ma è sufficiente inumidire un panno e passarlo sulla fronte del bambino.
  • Idratate spesso il bambino, facendogli bere acqua a piccoli sorsi e bevande energetiche.
  • Non coprite troppo il neonato, impedireste alla febbre di scendere, quindi alleggerite le coperte e togliete maglia, body e calzini.
  • Arieggiate gli ambienti, teneteli puliti e privi di polvere.
  • Fate indossare al neonato tutine leggere, dai tessuti freschi e traspiranti.
  • Se notate che la febbre si sta abbassando e il bambino è sudato, toglietegli subito i vestiti bagnati e tenetelo al caldo.
  • Alimentatelo spesso con piccole quantità di cibo che deve essere leggero ed evitate il latte.

Vediamo quali sono i comportamenti del neonato che ci devono mettere in allarme e come bisogna agire durante le convulsioni.

1) Durante la febbre troppo alta, arrivano le convulsioni e si manifestano con delle scosse delle braccia e delle gambe, il corpo diventa rigido e le pupille  roteano.

2) Può esserci anche una mancanza di coscienza e a volte una perdita di urina e di feci.

3) Bisogna immediatamente liberare le zone vicino al collo e posizionare il bambino su un fianco per evitare che si soffochi con l’eventuale vomito.

4) Aprire appena la finestra per permettere l’entrata d’ aria nella camera.

5) Restate accanto al neonato e osservatelo fino al termine della crisi. Almeno per un paio d’ore la situazione deve essere mantenuta sotto controllo.

6) Trascorse le prime ore critiche, anche se il bambino sta ormai bene, è indispensabile portarlo dal pediatra o al pronto soccorso per essere visitato in maniera approfondita.

7) In genere se si tratta di bambini molto piccoli, il medico preferisce un ricovero per poterli osservare e scongiurare un ripetersi dell’episodio.

Offerta
Schermo LCD digitale Misuratore di pressione sanguigna da polso al polso Heart Beat
  • Ideale per il monitoraggio quotidiano della...
  • Ampio e chiaro display LCD, di facile lettura
Offerta
Oral-B SmartSeries 6000 CrossAction Spazzolino Elettrico Ricaricabile con 1 Manico Connesso, 4...
  • Oral-B, la marca di spazzolini più usata dai...
  • Spazzolino elettrico con funzionalità di...

Leggi Anche: Rimedi naturali per abbassare la febbre

Ultimo aggiornamento 2017-09-22 at 09:33 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here