Siete Qui: eComesifa.it » Cucina » Cena di Natale: Cosa Preparare

Cena di Natale: Cosa Preparare

Le festività Natalizie si stanno avvicinando e certamente ti starai già chiedendo cosa preparare per la Cena di Natale.

In questo articolo abbiamo selezionato un antipasto, un primo piatto e un secondo che non deluderanno le tue aspettative.

cosa mangiare la sera di Natale

Antipasto: ventagli di pasta sfoglia al salmone

Cominciamo con un antipasto molto semplice da realizzare ma anche creativo e sfizioso per aprire il cenone di Natale.

Per realizzare questo antipasto ti occorre:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia 
  • salmone almeno ottanta grammi
  • formaggio fresco spalmabile un minimo di 100 grammi

Procedimento:

Il procedimento per realizzare questo antipasto per la cena di Natale è altrettanto semplice.

1 – Dovrai srotolare la pasta sfoglia, spalmare il formaggio e infine mettere il salmone a pezzetti non intero.

2 – Continua poi arrotolando entrambi i lati e creando due rotelle che si sfiorano al centro.

3 – Taglia delle fette di un minimo di 2 centimetri e mettile nella teglia con la carta da forno, informa regolando il forno a 180° per 20 minuti di cottura.

Il tuo sfizioso antipasto è pronto.

Un primo piatto a base di pesce: Tagliolini agli scampi

Anche per questa ricetta occorrono pochi ingredienti e la procedura per realizzare il piatto è semplice.

Ecco cosa ti occorre:

  • 300 grammi di tagliolini
  • 400 grammi di scampi
  • salsa di pomodoro biologico
  • una carota
  • una cipolla bianca
  • una costa di sedano
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo
  • insaporitore vegetale
scampi

Procedimento:

Per realizzare i tagliolini agli scampi per prima cosa dovrai preparare e cuocere gli scampi.

1 – Intanto puliscili lavandoli con cura e poi sgusciandoli. Alcuni scampi però non andranno tagliati, dovranno rimanere interi.

2 – Metti cipolla e sedano, con la carota in una terrina e fai soffriggere con l’olio extravergine e allungando con un brodo insaporito con l’insaporitore di verdure, realizzato con i resti degli scampi precedentemente tagliati.

3 – I tagliolini per praticità saranno quelli acquistati, non li preparerai te. Per cuocerli metti a lessare in una pentola con molta acqua salata i tagliolini.

4 – In una padella mentre fai bollire l’acqua dei tagliolini, metti due cucchiai d’olio e fai soffriggere gli scampi, bastano pochi minuti.

5 – Gli scampi appena indorati li dovrai cospargere con prezzemolo finemente tritato e aggiungendo il pomodoro biologico.

6 – Una volta che i tagliolini saranno giunti a cottura scolali e unisci la salsa di pomodoro con gli scampi. A questo punto porta in tavola.

Secondo piatto a base di carne: Brasato al Barolo

Per la Cena di Natale, abbiamo pensato di proporti un gustoso Brasato al Barolo.

Per il brasato ti occorre 1 Kg di Manzo, del Barolo (una bottiglia da 750ml) e: 

  • due carote per un peso di 160 grammi
  • una costa di sedano 
  • una cipolla dorata che pesi almeno 180 grammi
  • uno spicchio di aglio
  • un rametto di rosmarino
  • due foglie di alloro 
  • chiodi di garofano
  • pepe nero in grani (qb)
  • cannella
  • burro 
  • olio extravergine 50 grammi
  • sale fino (qb)
  • garza sterile
brasato manzo cenone di natale

Preparazione:

1 – Per prima cosa devi prendere la garza sterile ed inserire al suo interno la cannella, i chiodi di garofano ed il pepe in grani, chiudendo poi il sacchetto. Al sacchetto lega anche il rosmarino e l’alloro.

2 – Il secondo passaggio è quello di lavare e pulire le verdure: carote, sedano e cipolla, tagliando poi il tutto a tocchi di grandi dimensioni, successivamente vai a mondare l’aglio.

3 – In un altra casseruola di grandi dimensioni, poni la carne, le verdure e immergi anche il sacchettino che hai preparato in precedenza. In questo procedimento finirai con inondare di Barolo il preparato di carne.

4 – Infine andrai a ricoprire con una pellicola trasparente il tutto lasciando marinare in frigorifero per almeno otto ore e fino ad un massimo di dodici ore.

5 – Scola il liquido rimanente e sistema la carne su un tagliere, asciugala con della carta assorbente e a parte in una padella sciogli il burro nell’olio extravergine su una fiammella a fuoco medio, quando inizia a scaldarsi il fondo fai rosolare la carne all’interno di questo burro fuso, girando di quando in quando fino al punto in cui la carne fa la classica crosticina.

6 – L’ultimo passaggio prima di salare alla fine è quello che prevede il trasferimento della carne nelle verdure precedentemente scolate così da insaporire ulteriormente il tuo brasato.

7 – Ora copri fino a metà la carne con la sua marinatura, fin quando il tutto bolle, la bollitura a fuoco medio basso deve andare avanti per almeno un ora, gira e fai bollire anche dall’altro lato.

8 – Alla fine dovrai eliminare gli aromi e frullare con il mixer ad immersione le verdure e il fondo di cottura che andrai a mettere nel piatto su fette di pane appena rosolato e adagiandoci vicino il tuo brasato.

9 – È arrivato finalmente il momento di affettare la carne in modo da realizzare due o al massimo tre fette a persona.

Dolce: un classico panettone per la Cena di Natale

panettone

Per chiudere il tuo cenone di Natale, servi in tavola il panettone, un classico che non può mancare. In questo caso il consiglio è quello di acquistarne uno prodotto artigianalmente.

Leggi Anche: Come decorare una casa piccola a Natale

[Voti: 8   Media: 4.8/5]