Siete Qui: eComesifa.it » Finanza » Soldi » Bonus TV 100€ 2021: Come ottenerlo e cosa bisogna sapere

Bonus TV 100€ 2021: Come ottenerlo e cosa bisogna sapere

Cerchi informazioni riguardo al Bonus TV 100€? Allora sei nel posto giusto per scoprire come ottenerlo e se hai diritto a tale bonus. Per saperne di più consulta l’articolo completo qui.

Come ottenere Bonus TV 100€ 2021

Sapevi che a partire dal 23 Agosto di quest’anno sarà possibile richiedere il famoso Bonus 100€ per la TV, grazie al quale potremo acquistare un nuovo televisore con uno sconto del 20% fino ad un massimo di 100 euro appunto.

Ma come facciamo a capire chi ne ha diritto e chi può ricevere il bonus?

Ecco il perché di questa completa guida a riguardo. Andiamo subito a vedere tutti i casi e come ricevere il Bonus TV da 100€.

Quando entra in vigore il Bonus TV?

Il Bonus TV digitale sarà ufficialmente in vigore, e quindi richiedibile, a partire da Lunedì 23 Agosto 2021 e sarà valido solo ed esclusivamente per l’acquisto di apparecchi televisivi dandoci la possibilità di ottenere uno sconto massimo di 100 euro sul prezzo di acquisto.

Come funziona il Bonus TV 2021?

Sebbene si potesse pensare che il Bonus TV ci dia il diritto ad uno sconto di 100 euro, la questione è leggermente diversa.

Ebbene sì perché il Bonus TV digitale previsto dal ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha un tetto massimo di 100 euro. Più precisamente il Bonus TV ci dà diritto ad uno sconto sull’acquisto pari al 20% del prezzo, che può però raggiungere e non superare al massimo 100 euro.

Facendosi due conti per avere il massimo dello sconto dovrete acquistare una TV di 500 euro, che pagherete 400 grazie allo sconto.

Lista delle TV per il Bonus TV 2021

Secondo quanto rilasciato dal ministero dello Sviluppo economico (Mise), rientrano nel Bonus TV digitale tutti quegli apparecchi televisivi che dal 1° Gennaio 2023 permetteranno di ricevere lo standard di trasmissione digitale terrestre Dvb-T2 Hevc Main10 e decodificare il formato immagini Mpeg4“.

Più precisamente il sito del Ministero ha messo a disposizione una lista dei dispositivi idonei che è possibile consultare.

Tranquilli però, questo significa che semplicemente del nuovo standard Dvb-T2 per le nuove frequenze del Digitale Terrestre che verranno introdotte a partire dal 15 Novembre 2021 fino al 30 Giugno 2022 e che riguarderanno tutte le regioni italiane a scaglioni.

Fino a quando è possibile richiedere il Bonus TV?

 La misura introdotta dal Mise sarà attuabile e richiedibile fino al 31 Dicembre 2022, quindi ci sarà abbastanza tempo per poter richiedere il Bonus TV.

Tuttavia il Mise ci tiene a ricordare che il Bonus TV potrà essere richiesto fino ad esaurimento fondi (nel caso dovessero finire prima della data sopra indicata). Tenete conto che il Governo ha stanziato 250 milioni di euro per tale bonus.

Requisiti per ottenere il Bonus TV 2021?

I requisiti fondamentali per poter richiedere il bonus sono essenzialmente tre:

  • Effettuare la rottamazione di un vecchio televisore
  • Aver pagato regolarmente il canone tv Rai
  • Essere residenti in Italia

Il bonus tv digitale dunque, si prefigura come incentivo a patto di rottamare un televisore obsoleto per ricevere l’agevolazione sul nuovo. Si considerano obsoleti gli apparecchi acquistati prima del 22 dicembre 2018, data in cui i negozianti sono stati obbligati a vendere i televisori Dvb-T2 con la codifica Hevc Main 10.

Come ottenere il Bonus TV 2021 da 100€ ?

Sostanzialmente tutto quello che dovremo fare è recarci fisicamente ad un negozio di elettronica con il nostro vecchio televisore. Il centro aderente all’iniziativa si occuperà dello smaltimento.

In alternativa, il cliente può andare di persona in una discarica autorizzata, dove l’addetto al centro di raccolta Raee dovrà convalidare il modulo (clicca qui per il modulo) che certifichi l’avvenuta rottamazione, per poi recarsi con il documento in negozio, con carta d’identità e codice fiscale.

Il bonus potrà essere ottenuto solo una volta e per l’acquisto di un solo apparecchio da parte dell’intestatario del canone televisivo (il pagamento regolare è attestato nella bolletta dell’energia elettrica).

È inoltre cumulabile con quello da 50 euro riservato alle fasce di reddito ISEE inferiori ai 20mila euro e valido anche per il decoder.

Come verificare se il mio TV supporta il DVB T2?

Come verificare se il mio TV supporta il DVB T2

Se invece non vogliamo utilizzare il Bonus perché abbiamo acquistato da poco un TV, allora dobbiamo verificare se la TV appunto, supporta il nuovo DVB T2.

Con una procedura semplicissima è possibile controllare se il vostro attuale televisore è adatto al nuovo standard Dvb-T2 che sta per entrare in vigore (risparmiandovi così nell’acquisto di un nuovo apparecchio).

Tutto quello che dovete fare è visualizzare i canali di test 100 e 200 con il vostro telecomando: se comparirà a schermo la scritta “Test Hevc Main10” allora l’apparecchio è compatibile con il nuovo standard.

Leggi Anche: OLED o QLED: Quale tv comprare

(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.