Alito pesante ecco i rimedi naturali

combattere alito pesante

L’alitosi, un problema che purtroppo, non invia un bel biglietto da visita per presentarsi, influisce rendendo l’alito cattivo, fastidioso e pesante. Può comparire inaspettatamente sia gli uomini che le donne di qualsiasi età, provocando un senso di imbarazzo, disagio e malessere.

Le cause di questo disturbo, sono spesso associate a problemi legati alla digestione, alla presenza di malattie più o meno gravi che interessano il fegato e l’apparato digerente, alla formazione di carie ai denti, alle gengive poco sane, ad una scarsa igiene orale, ma anche allo stress.

Dovete sapere, che l’attivo cattivo, si può contrastare con pochi accorgimenti e in questa nuova guida che abbiamo preparato per voi, vi sveliamo dei rimedi naturali che funzionano, in quanto garantiscono risultati è efficaci, riducendo notevolmente il problema dell’alitosi.

Rimedi naturali contro l’alito cattivo

I chiodi di garofano, sono un valido rimedio per eliminare questo fastidio dal cavo orale. Potete masticarli nel momento del bisogno, perché assorbono il cattivo odore. Oppure, con i chiodi di garofano si può preparare un collutorio naturale per effettuare degli sciacqui.

Occorre mettere in un bicchiere circa 300 ml di acqua bollente, aggiungere un cucchiaino abbondante di questa spezia e lasciare in infusione per circa 15 minuti. Filtrare con un passino da cucina e utilizzare il composto (per gli sciacqui) quando è perfettamente freddo.

Il basilico e il prezzemolo fresco, aiutano a contrastare questo disturbo. Come abbiamo accennato, l’alito “pesante” può essere causato da problemi relativi ad una cattiva digestione e masticare queste erbe rigorosamente fresche cancella il cattivo odore presente all’interno della bocca. Inoltre, con il prezzemolo fresco potete preparare un composto per effettuare degli sciacqui al cavo orale.

La preparazione è semplicissima, in un tegame aggiungete 300 ml di acqua e una decina di foglie di questa spezia senza il gambo, portate ad ebollizione a fuoco lento. Fate riposare per circa 10 minuti e poi, con un passino filtrate e utilizzate il vostro collutorio quando si è completamente freddato. Questo infuso, rimuove completamente i batteri che si depositano nella bocca, che sono la causa della formazione dell’alito cattivo.

Il tè verde e il tè nero, le preziose proprietà che contengono, sono in grado di contrastare la produzione dei batteri che all’interno della bocca producono il cattivo odore. Consumare questi infusi caldi, se possibile al momento del bisogno, oppure la mattina a stomaco vuoto.

Il nettalingua, è un piccolo strumento molto utilizzato nella medicina ayurvedica, il suo utilizzo serve a rimuovere la patina bianca che si forma sulla lingua. Infatti, questa patina bianca, di solito contiene accumuli di batteri, residui di cibo, cellule morte, che rendono l’alito di un odore particolarmente sgradevole.

Limitare il consumo di alcuni alimenti In caso di alitosi cercate, di limitare il consumo di alcol, caffè, latte, alimenti ricchi di zuccheri, le fritture e i cibi troppo speziati.


Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares