eComesifa.it

Scherma, lo sport degli spadaccini: ecco tutte le regole

Lo Scherma è lo sport per eccellenza degli spadaccini, per tutti quelli che vogliono imparare a combattere con la spada. In antichità la spada era un’arma molto importante, soprattutto tra i moschettiere a servizio di Re Luigi XXIII in Francia, che epr difendere la vita del massimo sovrano, i suoi fedeli usavano questa spada. In questa guida precisa vogliamo analizzare uno sport spesso troppo sottovalutato e che invece è di moda soprattutto in Italia, dove molti atleti noti come Valentina Vezzali e Aldo Montano, hanno collezionato medaglie d’oro olimpiche e mondiali a non finire.

Le armi:

  • Fioretto
  • Spada
  • Sciabola

Fioretto. La lunghezza massima è di 110 centimetri, con una lama di 90 centimetri e un peso di 500 grammi.

Spada. La lunghezza massima è di 110 centimetri, con una lama di 90 centimetri e un peso di 770 grammi.

Sciabola. La lunghezza massima è di 105 centimetri, con una lama di 88 centimetri e un peso di 500 grammi.

Ora elenchiamo le categorie che esistono in questo sport, che con il passare del tempo sta diventando una disciplina sportiva molto amata e seguita anche nel nostro Paese, soprattutto grazie all’imprese di grandi atleti, dove l’attività sportiva inizia per i bimbi di 10-11 anni.

Le categorie

Gran Premio Giovanissimi

  • Bambine e Maschietti.
  • Giovanissime e Giovanissimi.
  • Ragazze e Ragazzi.
  • Allieve e Allievi.

Gran Premio Giovani

  • Cadette e Cadetti.
  • Giovani.

Gran Premio Assoluti

  • Assoluti.
  • Under 23.
[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00DLZWAO0[/asa2]

Gran Premio Master

  • Over 24,
  • Over 40.
  • Over 50.
  • Over 60.
  • Over 70.

Importanti sono anche le azioni che avvengono durante un match tra due spadaccini, e in questo elenco volgiamo analizzare tutte le azioni necessarie, con i loro termini precisi.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00OH4W2M4[/asa2]

Azioni:

  • Cavazione.
  • Fendente.
  • Botta dritta.
  • Finta.
  • Affondo.
  • Presa di ferro.
  • Fièche.
  • Fuetto.

Cavazione: azione che corrisponde a tutte le spade, permette allo schermitore di schivare la parata dell’avversario, facendo girare la propria punta della lama.

Fendente: azione nella sola disciplina della Sciabola, è un colpo portato con il taglio dell’arma e avviene dall’alto verso il basso.

Botta dritta: azione che si svolge in tutte e tre le armi e permette di colpire l’avversario con il solo prolungamento del braccio è andando affondo.

Finta: questa è la simulazione del vero colpo e il suo scopo è quello di simulare un’azione d’attacco per indurre l’avversario alla parata, per poi colpirlo di nuovo e realizzare la stoccata.

Affondo: azione in tutte e tre le discipline, ha lo scopo di permettere allo schermitore di colpire l’avversario ad una distanza superiore a quella del solo allungamento armato.

Presa di ferro: in tutte le tre discipline di pratica questa azione che permette allo schermitore di deviare la lama avversaria.

Fièche: è la classica frecciata, un’azione di attacco che permette allo schermitore di compiere il gesto mettendo il busto in avanti fino alla totale perdita dell’equilibrio, slanciandosi verso l’avversario.

Fuetto: questa è un’azione che richiede molta forza nel polso in quanto di deve fare piegare la lama fino a raggiungere la punta dell’avversario.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]8841240342[/asa2]
Scherma, lo sport degli spadaccini: ecco tutte le regole ultima modifica: 11 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Seguici su Facebook: