eComesifa.it

Root: Come Ottenere Permessi di Amministratore su Android

Avere i permessi di amministratore su Android consente di sbloccare un numero incredibile di funzionalità, che di default per ragioni di sicurezza, sono bloccate dal produttore.

Prima di spiegare la procedura, piuttosto semplice, per effettuare root su smartphone e tablet Android, indichiamo i principali vantaggi (ed anche qualche svantaggio) a eseguire quest’operazione.

Vantaggi

  • Backup completi
  • Rom personalizzate
  • Disinstallare app di sistema
  • Trasferire/Installare app sulla memoria espandibile (microsd)
  • Installare app con funzionalità speciali

Svantaggi

  • Impossibile utilizzare alcune app (ad esempio Sky Go e Infinity)
  • Maggiore vulnerabilità alla sicurezza del sistema degli smartphone e tablet
  • Invalidità della garanzia
  • Nessun aggiornamento del sistema

[asa2]B00LRK8JDC[/asa2]

Root Senza Computer

Verificare preventivamente di attivare l’opzione “Origini su sconosciute”, visualizzata all’interno del menù Impostazioni -> Sicurezza.
Inoltre attivare, provvisoriamente, il Debug USB contenuto nel menù Impostazioni -> Sviluppatore.

A questo punto è necessario installare una serie di app fondamentali per compiere il root sul dispositivo senza l’utilizzo del computer.

Le app da installare sono:

Il motivo per il quale provvisoriamente si esegue prima il root con King Root e poi con Super Su è dovuto al fatto che il primo, secondo diversi antimalware include purtroppo un adware che genera l’inevitabile pubblicità. Tuttavia una volta sostituito con Super SU si può tranquillamente rimuovere.

[asa2]B00W1KSK86[/asa2]

Da notare che tutte le app, fatta eccezione per Super Su – che si scarica dal sito del produttore – si possono installare dal Play Store il market ufficiale Android.

Unroot Come Rimuovere i Permessi di Root

Il root è un’operazione reversibile, significa che in ogni momento è possibile tornare indietro e revocarne i permessi. La procedura è abbastanza semplice. Aprire Super SU, andare su Impostazioni, scorrere fino a Unroot completo e fare un tocco.

Così i permessi di amministrazione sono stati revocati e bisognerà ripetere le varie azioni viste sopra per riavere lo stato di superutente su Android.

In ogni caso verificare sempre con l’app Root Checker l’effettiva rimozione dei permessi di root.

Tra gli effetti indesiderati del root, c’è da notare, come già segnalato nell’elenco degli svantaggi, che alcune app – quelle prevalentemente di servizi on demand in streaming tipo Sky Go e Infinity non funzionano col sistema “rootato” e tuttavia anche nel caso si faccia la procedura al contrario – ovvero rimuovere i permessi di root – il problema potrebbe persistere.

[asa2]B0144CERLM[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

App Android per registrare le telefonate Se dovete fare una telefonata importante e state cercando delle app che consentono di registrare la conversazione in mod...
Il nuovo Nokia 3310 è un successo nei paesi europei Il nuovo Nokia 3310 ha saputo tener testa agli smartphone d’ultima generazione presenti al Mobile World Congress 2017. I...
Anche Whatsapp avrà la pubblicità Fino a poco tempo fa circolavano parecchie lamentele riguardo al nuovo aggiornamento di Whatsapp che introduceva le stor...
Le 4 app migliori per fare soldi con Android A chi non piace fare soldi facilmente? E pensare che si può, grazie a queste applicazioni per Android, oltretutto, usand...

Commenta