eComesifa.it

Risolvere i principali problemi degli occhiali

Quasi un quarto delle persone al mondo indossano quotidianamente un paio di occhiali e tutte, nessuna esclusa, ha passato almeno qualche momento della loro vita a cercare una soluzione ad alcuni dei problemi che comporta portare gli occhiali.

Convivere con gli occhiali addosso può diventare davvero stressante, se pensate che oltre a quelli normali da vista prima o poi si sente il bisogno di quelli da sole e, se siamo anche sportivi, arriverà il momento di spendere un po’ ed acquistare quelli sportivi graduati. Ma la comunità degli occhialuti ha trovato col tempo metodi per risolvere molti dei problemi, vediamo insieme come fare.

Iniziamo prima di qualunque altra cosa a trattare la pulizia. Lavare gli occhiali è una di quelle cose di cui ci si può scordare facilmente, c’è chi li lava ogni giorno chi invece arriva anche a mesi, ma la pulizia è importante perché i batteri si nascondono ovunque anche tra le giunzioni degli occhiali dove sono le piccole viti che ne consentono il chiudere delle astine. Per lavare i nostri occhiali dobbiamo usare acqua piuttosto fredda e un sapone neutro così da sgrassarle per bene rimuovendo ditate e polvere accumulate sia sulle lenti che sulla montatura. Massima attenzione per le lenti. Per l’asciugatura possiamo usare un panno di cotone ma l’ideale sono i panni in microfibra, in alcuni negozi ne vendono piccoli pacchetti appositamente fatti per la pulizia degli occhiali perché puliscono, asciugano e non graffiano le lenti. Non dimentichiamo di lavare bene anche il nasello (o i naselli nel caso di montature che li hanno separati), è un posto dove sudiamo moltissimo.


Un problema comune è la caduta degli occhiali, che non è la caduta degli occhiali a terra, in quel caso non possiamo farci niente se non usare una di quelle cordicelle colorate in modo tale che nel caso cadano si fermino ad altezza del petto, bensì la discesa gli occhiali sul naso perché il nasello è regolato male oppure, nel caso degli occhiali senza nasello, il sudore porta gli occhiali a scivolare lentamente sempre più in basso costringendoci a usare il dito per rimetterli a posto. Per evitare questo piccolo ma fastidiosissimo problema, possiamo usare delle cere realizzate appositamente per questo scopo, ne applichiamo un po’ al nasello prima di indossare gli occhiali e magicamente non scivoleranno più. Un vero sollievo.

Arriviamo al problema del nasello, ovvero quella parte della montatura che va a poggiare sul naso, se è troppo largo fa scendere troppo le lenti, se è troppo spesso lascia il segno e fa sudare tantissimo, un vero disastro. La regolazione va fatta fare assolutamente solo dall’ottico altrimenti rischiamo di imprimere troppa forza e spaccare gli occhiali esattamente a metà oppure far saltare uno dei due naselli. Qualcosina però possiamo farla da soli, per esempio se poggiamo gli occhiali aperti su di una superficie piana, riusciamo a controllare facilmente che siano dritti, se “pendono” da un lato allora non va bene e dobbiamo cercare di inclinare poco alla volta gli occhiali fino a renderli stabilmente diritti. Questo serve anche a posizionare correttamente le lenti davanti gli occhi altrimenti rischieremmo di avere il punto di vista, ovvero dove andiamo effettivamente a guardare, non combaciate con quello di fuoco, cioè dove effettivamente dobbiamo guardare attraverso le lenti per vederci bene e sfruttare gli aggiustamenti ottici.

Non dimenticate che non esiste nessuno che ha il viso con un lato perfettamente simmetrico all’altro, quindi anche facendo tutti gli aggiustamenti possibili potrebbe risultare impossibile trovare un modo per avere gli occhiali sia dritti che posizionati comodamente.

Finiamo col trattare i graffi, il nemico numero uno per i miopi o anche per chi indossa solo gli occhiali per proteggersi dal sole. Generalmente ormai si trovano solo lenti antigraffio che riescono a resistere ai graffi più lievi ma comunque non proprio a tutti, per evitare di fare danni evitiamo di pulire le lenti a secco perché potrebbero essere presenti granelli di sabbia o polvere nel panno che usiamo, prima soffiamo sulle lenti per levare almeno la sporcizia superficiale, poi usiamo acqua e detergenti delicati per procedere con la pulizia. Per essere sicuri di aver fatto un buon lavoro di pulizia incliniamo poco poco gli occhiali e guardiamoli contro luce, se sono puliti abbiamo fatto tutto il necessario, altrimenti facciamo un’altra passatina.



Potrebbe interessarti anche:

Risolvere i principali problemi degli occhiali ultima modifica: 3 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it