Orecchiette con rape, vongole e acciughe

La nostra tradizione culinaria attribuisce grande attenzione alla pasta e quindi ai primi piatti, che infatti i paesi esteri cercano – a volte maldestramente – di riprodurre, considerando l’ottimo apporto, sia nutritivo che in tema di qualità.

I primi piatti vanno quindi valorizzati e migliorati, reinventati con nuove sfumature di sapori, sia della terra che del mare, senza stravolgerli perché sono il frutto di secoli di storia e di evoluzione della cultura alimentare.

Non di rado però avviene che il tempo a nostra disposizione sia poco, che la fantasia zoppichi un po’, ecco perché ci siamo qui noi a suggerire nuovi spunti e stimoli.

[asa2]B0073ZKNP2[/asa2]

Oggi proviamo a coniugare il sapore forte e intenso delle rape con gli odori e il retrogusto del mare delle vongole, a fare da collante ci sono le orecchiette (varietà di pasta tipicamente pugliese, indicata in questo caso, perché capace di contenere e trattenere la vongola e il sugo ricavato).

Vediamo nel dettaglio quali ingredienti (per 2 persone) ci servono per preparare il nostro piatto:

  • 200 gr di orecchiette (non lesinate in quantità perché questo tipo di pasta tende a non “crescere”, ovvero resta così come da cruda, non si gonfia per intenderci)
  • 200 gr. di vongole sgusciate
  • due pomodorini maturi
  • 500 gr. di rape
  • due cucchiai di olio extravergine di oliva
  • qualche acciuga
  • uno spicchio di aglio

[asa2]B00KYMS510[/asa2]

Ecco come prepararle:

  1. Versate in una padella l’olio, lo spicchio di aglio e lasciate rosolare a fuoco molto lento per circa sette/nove minuti (la fiamma deve essere proprio al minimo)
  2. Aggiungete quindi i pomodorini che avrete tagliato in parti non eccessivamente piccole (perché lo scopo di questa fase è che facciano fuoriuscire il succo), e continuate a far rosolare, aggiungete dunque le vongole e aumentate leggermente la potenza della fiamma.
  3. Nel frattempo avrete già portato ad ebollizione una pentola con dell’acqua, dove aggiungerete prima le rape per farle bollire (circa dieci minuti) e poi le orecchiette (se sono fresche avranno bisogno di pochi minuti per essere cotte).
  4. Quando orecchiette e rape sono entrambe cotte, scolatele e passatele nella padella dove ci sono aglio, olio, e pomodorini e vongole.
  5. A questo punto aggiungete qualche acciuga e mantecate il tutto delicatamente.

Lasciate raffreddare per qualche minuto, e questo ottimo piatto è pronto per essere servito, assaporato e magari accompagnato da un vino corposo e intenso, che esalti l’estrema sapidità della pietanza.

C’è una variante possibile, ovvero sostituire le vongole con le cozze, il risultato è di gran qualità in ogni caso, a cambiare è invece la proporzione di “amarognolo” nella pietanza.

[asa2]B00L6G4490[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come fare i peperoncini ripieni sott’olio
views 43
E' arrivato il tempo della maturazione dei peperoncini dolci o piccanti che sian...
Come si fa il budino al cioccolato
views 9
In questo nuova guida di www.ecomesifa.it, vogliamo proporvi la ricetta per prep...
Come preparare la New York Cheesecake
views 6
Nelle ultime settimane una delle Bakery più famose del mondo ha deciso di pubbli...
Come preparare il carbone di zucchero
views 28
Per la befana la tradizione insegna che i bimbi buoni ricevono caramelle e bisco...
Come preparare le patate al forno avvolte dal prosciutto
views 30
La golosità dei piatti che vedono protagoniste le patate è ormai nota ed è per q...
Come cucinare gli anemoni di mare
views 27
Come cucinare gli anemoni di mare: guida approfondita sulle attinie o orziadas. ...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: