eComesifa.it
Beach Volleyball Action

Il Beach Volley: ecco tutte le regole della pallavolo da spiaggia

Il Beach Volley è uno di quelli sport estivi che fanno divertire milioni di persone in tutto il mondo, visto che le partite si svolgono regolarmente sulla spiaggia con lo sfondo del mare a tenere compagnia. Questo è uno sport molto simile alla pallavolo, ma con regole diverse che andremo ad analizzare in questa guida, dove la superficie di gioco non è il solito parquet ma la sabbia. Introducetevi insieme a noi in un viaggio emozionante per capire tutto quello che c’è da sapere sulle regole di una disciplina sportiva che è anche tra l’elenco degli sport per le Olimpiadi, comprese quelle che si svolgeranno la prossima estate in Brasile.

Regolamento del Beach Volley

Le componenti del Beach Volley sono diverse da quelle della pallavolo nonostante sia uno sport che si avvicina molto al volley normale, queste sono le differenze:

  • 1 area di gioco.
  • 1 unico sistema di punteggio.
  • Le caratteristiche del tocco di una squadra.
  • Il cambio campo.
  • Le caratteristiche del pallone.
  • Giocano a Beach Volley sia coppie maschili che coppie femminili.

Area di gioco. L’area di gioco del Beach Volley è un rettangolo interamente coperto di sabbia che ha le misure di 16 metri di lunghezza e 8 metri di larghezza, circondato da una zona che è larga di 3 metri. Il campo da Beach Volley è delimitato dalle linnee di gioco di circa 8 centimetri.

Partecipanti e funzionalità. Una partita regolare di Beach Volley è svolta in questo modo:

  • 2 squadre formate da 2 giocatori ciascuna, dove non sono ammessi cambi.
  • I giocatori in campo sono liberi nel disporsi nel migliore modo possibile l’uno all’altro, dove è importante segnalare che il classico fallo di posizione della pallavolo normale non è previsto.
  • L’ordine del servizio deve essere rispettato, una volta ciascuno dei due giocatori.
  • Uno dei due giocatori deve essere il capitano della squadra.
  • Si gioca a piedi scalzi.

Come si svolge una partita regolare di Beach Volley? Analizziamo con un elenco tutte le regole e le funzionalità dello svolgimento di una partita ufficiale:

  • 3 set da 15 punti l’uno.
  • Chi arriva per primo a quota 21 punti vince il set: lo scarto deve essere di 2 punti.
  • In caso di parità di set vinti, il terzo set si gioca a chi arriva prima a quota 15 punti: il classico tie-break.

Regole della partita

  • Il fallo in attacco è commesso se la palla viene colpita e indirizzata dalle sole dita con il polpastrelli, il classico pallonetto; altra possibilità di fare un fallo è quella che se durante il palleggio tra i due giocatori di una squadra, lo stesso palleggio avviene per perpendicolare dalla linea delle spalle.
  • Qualsiasi tocco deve essere pulito.
  • La palla non deve essere catturata, trattenuta o accompagnata.
  • Per il cambio campo alla fine di ogni set: ogni 7 punti totali tra le due squadre (esempio 6-1) nel primo e secondo set, ogni 5 punti realizzati in totale dalle due squadre nel terzo set (esempio 3-2).

Il materiale per giocare una regolare partita di Beach Volley: il pallone

  • Il pallone da gioco deve essere di pelle sintetica è ricoperto di un materiale impermeabile: è più grande di quello della pallavolo e misura 68 centimetri, con un peso di 280 grammi.

Tra le curiosità del Beach Volley quelle più comune sono i segnali che i componenti delle due squadre si fanno nella fase del break:

  • Dito teso della mano: indica che sul giocatore corrispondente della mano verrà realizzato un muro lungo la linea laterale del campo.
  • 2 dita tese della mano: indicano un muro in diagonale.
  • Pugno chiuso: indica un pull off, che significa una finta a muro per raggiungere con più velocità la posizione della difesa.
  • Mano aperta: indica l’intenzione di murare la palla in arrivo.

Queste sono tutte le regole, funzioni e materiale necessari per svolgere una regolare partita di Beach Volley, il gioco simile alla pallavolo che va di moda soprattutto nel periodo estivo, sulle spiagge di tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche:

10 suggerimenti per le fotografie in spiaggia L'estate è ormai arrivata e moltissimi sceglieranno come destinazione per le proprie vacanze le calde spiagge in Italia o all'estero. E' sempre bello ...
Come dipingere una scena con il mare sullo sfondo In questa guida vi daremo qualche consiglio utile per riuscire a dipingere una scena con la spiaggia e il mare. Per dipingere questa scena con gli acq...
Come piantare bene un ombrellone in spiaggia Come piantare bene un ombrellone in spiaggia: una cosa facile? Neanche tanto. Cosa si rischia se non si pianta bene l'ombrellone? Che il primo colpo d...
Come organizzare un matrimonio sulla spiaggia Organizzare un matrimonio sulla spiaggia non è come il classico ricevimento in chiesa. Bisogna tener conto di tanti aspetti come caldo, inconvenienti,...
Come costruire un castello di sabbia Alzi la mano chi non ha mai provato a costruire un castello di sabbia! Con molta probabilità sono crollati prima che l'opera venisse portata a termine...

Commenta

Ti piace eComesifa.it