Hard disk esterno, come sceglierlo

Sei alla ricerca di un hard disk esterno sul quale salvare tutti i tuoi file per effettuare il backup del computer ma non sai come sceglierlo? Tranquillo in questa guida capiremo assieme qual è il modo corretto di scegliere un hard disk esterno senza incappare in brutte sorprese, rischiando di perdere tutti i file.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00CRZ2PRM[/asa2]

Prima di tutto dovremo andare a conoscere e a capire le esigenze che realmente abbiamo in fatto di archiviazione, dopodiché potremo procedere valutando le seguenti caratteristiche:

  • Capienza – una delle prime cose che bisogna prendere in considerazione prima dell’acquisto di un hard disk è la sua capienza. Solitamente gli hard disk partono dai 500 GB fino a quelli professionali che hanno più di 1000 GB. Quest’ultimi sono i migliori in quanto consentono di inserire al loro interno moltissimi file.
  • Velocità di rotazione – la velocità di rotazione viene indicata in RPM (rotazioni/giri per minuto) e stabilisce la velocità con la quale si può accedere ai dati sul dispositivo. Un buon dispositivo dovrebbe avere almeno una velocità di 500 RPM.
  • Connettività – esistono anche degli hard disk che si possono allacciare alla rete domestica tramite l’ausilio di un cavo ethernet per poter condividere tutti i file con gli altri dispositivi della rete domestica.
  • Standard USB – un altro fattore importante da tenere in considerazione è la compatibilità dei dischi con lo standard USB 3.0.  Infatti, se possiedi un hard disk che supporta lo standard USB 3.0 e di un  computer dotato di una porta USB di questo tipo, potrai trasferire i file sul dispositivo al doppio della velocità di un USB 2.0.
  • Dimensioni – gli hard disk esterni possono essere da 2,5 o 3,5 pollici. Quelli da 2,5 pollici solitamente sono estremamente compatti e dispongono di alimentazione autonoma, si rendono perfetti per l’utilizzo durante i viaggi o gli spostamenti. Mentre gli hard disk esterni  da 3,5 pollici sono più ingombranti e hanno bisogno di essere alimentati attraverso una spina. Ma allo stesso tempo consentono di trasferire più file rispetto a quelli da 2,5 pollici.

Quindi una volta tenuto conto di tutti questi diversi fattori sarete pronti per l’acquisto del vostro hard disk esterno. Una cosa importante da ricordarsi durante l’acquisto è di non comprare hard disk con un costo troppo basso, perché solitamente ciò significa qualità inferiore. Noi consigliamo l’acquisto dell’hard disk esterno Toshiba HDTB310EK3AA Canvio Basic, si tratta di un hard disk davvero di ottima qualità da 1.000 GB,con attacco USB 3.0, per acquistarlo clicca QUI.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00KWHJY7Q[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come si fa per identificare i formati di file sconosciuti
views 29
Sarà capitato a tutti di avere un file sul computer di cui non si sa né quale pr...
Come assemblare un computer
views 115
Assemblare un pc può sembrare difficile e soprattutto pericoloso data la delicat...
Come nascondere cartelle, immagini e file sul computer
views 18
Se volete nascondere cartelle, immagini e file sul computer da occhi indiscreti,...
Mouse con filo o senza
views 69
Esistono migliaia di mouse che variano sia per forma che per il funzionamento, a...
Come comprimere i file con WinRar
views 10
Se siete alla ricerca di un programma per "zippare" i vostri file, WinRar è sicu...
Come recuperare file cancellati su Linux
views 42
Tutti abbiamo erroneamente cancellato dati sensibili senza volerlo: basta un po’...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: