eComesifa.it

Come si sceglie una fotocamera digitale

Tra i vantaggi delle fotocamere digitali moderne troviamo sicuramente la facilità d’uso, la possibilità di editare facilmente i nostri scatti e l’assenza degli scomodissimi rullini da sviluppare. Per scegliere una fotocamera adatta all’utilizzo abituale che ne facciamo, seguiamo i seguenti punti :

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00HH8A5RQ[/asa2]
  1. Decidere se si desidera una fotocamera compatta oppure una reflex. Una fotocamera compatta è sicuramente comoda da portare sempre dietro, ma l’obiettivo non può essere sostituito. Una fotocamera reflex, invece, è più ingombrante, ma offre la possibilità di cambiare facilmente l’obbiettivo per ottenere delle foto di grande effetto, per esempio, montando un grandangolo. Quindi la reflex è molto più flessibile, ma se desiderate solo scattare delle foto che immortalino i vostri momenti senza grosse pretese, e volete avere sempre con voi una fotocamera, potete optare tranquillamente per una fotocamera compatta.
  2. Se si decidete di acquistare una “compatta”, la cosa principale da prendere in considerazione è la gamma di zoom che vi offre. Ormai le fotocamere hanno degli zoom, che possono arrivare a 30X, ma queste fotocamere sono molto più ingombranti e costose di quelle standard. Se vi è possibile, provatela in negozio prima di acquistarla, così vi assicurerete che lo zoom vada bene per il tipo di foto che scattate abitualmente (paesaggi, primi piani, foto di azione, ecc.).
  3. Consideriamo quindi la risoluzione della fotocamera (che si misura in megapixel). Per ottenere una buona qualità di stampa per foto di dimensioni 25×20 cm, è sufficiente una “macchinetta” che abbia 6-8 megapixel, ma avere più megapixel vi permetterà di avere un altissima qualità anche stampando le foto di dimensioni maggiori. In commercio, ci sono fotocamere che arrivano anche a 20 megapixel, ma difficilmente ne sfrutteremmo le qualità, quindi vi consigliamo di non acquistare la vostra macchina fotografica digitale tenendo in considerazione solo i megapixel della stessa.
  4. Vediamo ora le modalità di esposizione. Quasi tutte le fotocamere in commercio sono dotate di una modalità di esposizione completamente automatica, ma quando acquisirete sempre più esperienza nella fotografia, e vorrete essere più creativi, è molto importante che la fotocamera abbia della modalità da impostare manualmente, come la velocità dell’otturatore oppure di cambiare l’esposizione, in modo da scattare foto anche in condizioni di luce proibitive.
  5. Molte fotocamere, soprattutto quelle compatte, hanno una vasta libreria di modalità come per esempio, , Paesaggio, Tramonto, Crepuscolo, Neve, e molto altro. Queste modalità sono ottimizzate per quelle specifiche situazioni di ripresa. Se vi piace scattare foto casuali, cercare una macchinetta fotografica con più modalità possibili.
  6. La possibilità di fare video, è diventata molto importante anche tra le varie fotocamere digitali. Prima di comprarne una, controllate se la fotocamera può fare dei video ad alta definizione, e se registra anche l’audio. Alcune fotocamere consentono anche di fare semplici editing video direttamente sulla macchina, quindi addirittura, non avreste bisogno nemmeno del computer per “montare” i vostri filmati.
  7. Altra caratteristica da controllare, è la modalità flash. Le fotocamere ideali, sono quelle che permettono di settare una modalità flash con riduzione degli occhi rossi, e che prevedono la possibilità di abilitare o disabilitare il flash a piacimento. Alcune, permettono addirittura di collegare un flash esterno più potente.
  8. Anche Il mirino è molto importante. La maggior parte delle fotocamere digitali hanno un mirino elettronico o un display LCD sul retro della fotocamera. Ma le migliori, come le reflex offrono la possibilità di vedere direttamente attraverso la lente del mirino ottico. E alcune reflex includono anche una speciale modalità “live view”, in cui è possibile vedere l’azione direttamente sul display LCD della camera.
  9. Se potete provare la fotocamera in negozio, controllate anche il ritardo di scatto, esso, si riferisce a quanto tempo ci vuole per scattare la foto dopo aver premuto il pulsante. Nelle migliori fotocamere, questo tempo è brevissimo, e comunque nella vostra scelta, assicuratevi che non superi il mezzo secondo.
  10. Controllate poi, le varie funzioni che differiscono tra una camera e l’altra. Alcune macchinette, hanno delle funzioni strane, tipo la modalità Panorama, che permette di unire più foto insieme, in modo di creare in un unica foto, una scena larga. Altra modalità che troverete è la HDR che unisce foto della stessa scena scattate con diverse esposizioni in una singola foto con “alta gamma dinamica”. Queste cose, sono molto difficili da ottenere con delle fotocamere normali.
  11. Vedete poi la tipologia di alimentazione, potete optare per una batteria al litio con caricabatterie, oppure quelle con possibilità di sostituire le batterie scariche.
[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00IFCLSE2[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come si sceglie una fotocamera digitale ultima modifica: 2014-03-04T14:23:16+00:00 da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it