eComesifa.it

Come si prepara l’olio piccante

Ci sono tanti modi per preparare un delizioso olio piccante, in questa guida descriveremo i due che si utilizzano più di frequente: il primo è consigliato per peperoncini capsicum annuumnostrani (i classici peperoncini italiani) non eccessivamente aromatici e piccanti e il secondo per i peperoncini più carnosi aromatici e molto piccanti.

Come si prepara l’olio piccante con i peperoncini “nostrani” :

Per semplificare le operazioni, è consigliabile prima far essiccare i peperoncini

  1. Lavate i peperoncini, eliminate il gambo e tagliateli in pezzetti molto sottili. Ora riponeteli con tutti i semi in un vasetto di vetro. Se volete, potete aggiungere uno spicchio d’aglio tritato finissimo.
  2. Coprite il tutto con olio extravergine d’oliva, chiudete il vasetto e lasciatelo per almeno tre settimane in un luogo buio. A vostro piacimento si può aggiungere ancora dell’olio in un secondo momento così da averlo sempre pronto. Naturalmente più olio aggiungete e meno sarà piccante.

Kenwood Multi Pro FPM250 Food processor
Prezzo di listino: EUR 120,00
PREZZO IN OFFERTA: EUR 87,45
Risparmi: EUR 32,55

Come si prepara l’olio piccante con Habanero :

Per preparare un gustoso olio piccante che ci doni il fantastico aroma dell’ habanero bastano pochi semplici passaggi.

  • Per 250 ml di olio utilizzare 1 o 2 habanero freschi a seconda dei gusti. Fate attenzione perché già con un solo habanero l’olio diventerà molto piccante
  1. Indossate dei guanti (quelli da cucina vanno bene), lavate per bene i peperoncini, asciugateli e tagliateli in quattro parti ognuno
  2. Togliete i semi dal peperoncino. Eliminate anche  la placenta (i fili sottili presenti all’interno del peperoncino dove sono attaccati i semi) se volete un olio molto aromatico e meno piccante.
  3. Mettete i peperoncini preparati in un barattolo molto capiente e versateci dentro l’olio facendo attenzione che nessun peperoncino superi la superficie dell’olio altrimenti si potrebbero formare delle muffe che rovineranno il sapore dell’olio e che posso essere anche pericolose
  4. Riponete il barattolo di l’olio in un luogo buio per circa 10 giorni
  5. Ecco, avete quasi finito di preparare l’olio piccante. Travasate l’olio in una bottiglietta stando attenti ad eliminare tutti i peperoncini e i resti di essi con un colino, perché potrebbero formarsi pericolose muffe. Ora potete gustare l’ olio piccante!


Potrebbe interessarti anche:

Come si prepara l’olio piccante ultima modifica: 2014-10-15T10:05:14+00:00 da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Seguici su Facebook: