Come si prepara la marmellata ai frutti di bosco

Guida e consigli utili da seguire per ottenere una buonissima marmellata ai frutti di bosco fatta in casa

La marmellata è un grande classico della cucina tradizionale. Un prodotto golosissimo e genuino, che si ottiene cuocendo la frutta insieme allo zucchero. È l’ideale da consumare per colazione e merenda, ma anche per accompagnare dolci come ad esempio torte e crostate.

Per fare la marmellata in casa, servono pochissimi ingredienti e una bella dose di pazienza. E sì, perché per ottenere una marmellata dalla giusta consistenza, servono almeno due ore di cottura. Chiaramente è meglio utilizzare solo frutta di stagione, invece per quanto riguarda lo zucchero, potete adoperare qualsiasi tipo di dolcificante. È possibile impiegare qualsiasi genere di frutta, ma noi oggi vogliamo proporvi la marmellata ai frutti di bosco. Vediamo insieme come procedere.


Ingredienti

  • 500 grammi di frutti di bosco;
  • 8 cucchiai di zucchero di canna;
  • Il succo di un limone;

Fare la marmellata di frutti di bosco

  1. Lavate accuratamente i frutti di bosco e una volta che saranno ben asciutti, poneteli all’interno di una casseruola capiente.
  2. A questo punto, aggiungere lo zucchero di canna e il succo di un limone. Portate a bollore e cuocete a fiamma bassa per circa 50 minuti, avendo cura di mescolare frequentemente per fari sì che non la marmellata non si attacchi sul fondo.

A tal proposito, consigliamo di utilizzare una pentola in acciaio inox, dai bordi alti e dal fondo spesso. Invece i cucchiai per mescolare, devono avere il manico lungo, così da evitare di bruciarvi durante gli schizzi.

Come si conserva la marmellata

Per prima cosa è importante che i barattoli in vetro che utilizzerete, siano ben sterilizzati, dunque vanno bolliti per un paio di minuti, e poi lasciati raffreddare. In questo modo eviterete che all’interno vi si possa formare muffa o fermenti.  La marmellata va conservata all’interno di questi barattoli, soltanto dopo essersi raffreddata del tutto. Il passaggio successivo, consiste nel posizionare le conserve dentro una grossa pentola riempita di acqua fredda. Si fa bollire per circa una mezz’oretta e poi si lascia raffreddare.

Errori da evitare se si vuole ottenere una marmellata di qualità

Sbagliato accontentarsi di “frutta qualsiasi” reperita al supermercato. Accertatevi che la frutta che andrete a cuocere sia biologica e che non contenga nessuna sostanza chimica. Inoltre, tenete ben a mente che le dosi devono essere rispettate rigorosamente, lasciate perdere dunque gli esperimenti. La vera ricetta per una buona marmellata prevede un chilo di zucchero per ogni chilo di frutta.


Potrebbe interessarti anche:

Come preparare il sukiyaki
Visite 39
Come preparare il sukiyaki: la ricetta di un particolare piatto giapponese inver...
Come fare la mousse al cioccolato
Visite 15
Non essendo una fornaia professionista, la maggior parte dei dolci che vi propon...
Come cucinare i Bratwurst
Visite 608
Quante volte abbiamo preso in giro i tedeschi per via del loro modo di mangiare?...
Come si fa la besciamella
Visite 17
La besciamella è una salsa molto amata perché permette di  creare piatti appetit...
Come cucinare i “Fiori di carciofo”
Visite 39
Il vostro menù vegetariano andrà avanti con un secondo piatto davvero tutto da p...
Come preparare una crostata allo speck
Visite 18
La ricetta che oggi vi proponiamo riguarda un piatto molto sfizioso, che consist...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook:

eComesifa.it - Guide e tutorial ! Soluzioni ai piccoli problemi quotidiani - by Federico Degni