eComesifa.it
come-prendere-patente-moto

Come si prende la patente per la moto

come-prendere-patente-motoSe siete stati folgorati dalla passione per le due ruote, vi starete chiedendo come si fa a prendere la patente per la motocicletta. Innanzitutto dovete sapere che esistono quattro tipi di patenti. Vediamo quali sono e come si fa per conseguirle.

La patente categoria AM, che ha sostituito il patentino per ciclomotori, è per i veicoli a motore a due, tre o quattro ruote con una cilindrata massima di 50 cc. Per conseguire questa patente, bisogna superare un’ esame teorico composto da una scheda quiz di 30 domande, si è idonei se si totalizzano al massimo 4 errori. Una volta superato l’ esame teorico vi verrà rilasciato il foglio rosa, con il quale si può fare pratica in strada per circa 6 mesi, entro i quali si dovrà sostenere l’esame pratico.

La Patente di categoria A1 consente di guidare motocicli fino a 125 cc di cilindrata e 11 Kw massimo di potenza. Per il conseguimento di questa tipologia di patente, innanzitutto bisogna aver compiuto almeno il 16° anno di età, poi bisognerà superare un esame teorico con una scheda quiz di 40 domande, si è idonei se si totalizzano al massimo 4 errori. Superato l’esame teorico, vi verrà rilasciato il foglio rosa, della durata di massimo 6 mesi, entro i quali bisogna sostenere anche l’ esame pratico.

Passiamo ora alla patente A2, essa permette di guidare motocicli di potenza ≤ 35 kW e rapporto potenza/massa ≤ 0,20 kW/kg e tricicli di potenza ≤ 15 kW. In questo caso bisogna aver compiuto almeno il diciottesimo anno di età. Come per la A1, bisogna superare un quiz di 40 domande, dove si possono commettere al massimo 4 errori, superato il quale sarà rilasciato il foglio rosa della durata di sei mesi entro i quali si dovrà sostenere l’esame pratico. Se volete conseguire la patente A2 e siete già in possesso di patente A1 o di patente B1 o B, sarete esentati dal sostenere la prova teorica. Tenete presente che l’esame pratico deve essere effettuato su un motociclo di almeno 400 cc di cilindrata e una potenza compresa tra 25 e 35 kw.

Infine, c’è la patente A che permette di “mettersi in sella” e guidare motocicli senza limitazioni e tricicli di potenza superiore a 15 kW a condizione che il titolare abbia compiuto 21 anni. Per conseguire la patente della categoria A occorre aver compiuto 24 anni oppure 20 anni ma essere in possesso di patente A2 da almeno 2 anni.  Anche in questo caso c’è un esame teorico e pratico.

Potrebbe interessarti anche:

Come si controllano i punti della patente online In questa nuova guida di www.ecomesifa.it , vi spiegheremo in modo semplice e veloce come controllare i punti della patente direttamente su internet. ...
Come studiare 3 materie per ogni sessione d’... L'università si presenta come un'esperienza formativa importante per la carriera di ogni persona al giorno d'oggi. Un elemento che viene spesso sottov...
Come affrontare al meglio un’interrogazione a scuo... La scuola è croce e delizia dei ragazzi, perché se da un lato permette di socializzare, conoscere, mettersi in relazione, fare incontri e avere scontr...
Come scegliere il collega universitario ideale Siete entrati da poco nell'ambiente universitario e avete dubbi  su quale cerchia di amici possa essere la migliore per il vostro percorso? Iniziamo s...
Diabete: rinnovare la patente. Ecco come si fa Rinnovare la patente è facile, basta recarsi in una agenzia di pratiche auto, in una autoscuola o all’ACI, sostenere un semplice esame medico, pagare ...

Commenta

Ti piace eComesifa.it