Come si fanno le Graffe Napoletane

Le graffe sono delle ciambelle fritte dolci e soffici che si preparano durante il periodo di Carnevale, anche se ormai le trovate al bar tutte le mattine insieme alle altre paste. L’impasto delle graffe napoletane è a base di farina e patate lesse schiacciate, ma il segreto stà tutto nella lievitazione che avviene in più tempi. Allora, vediamo come preparare le ciambelle fritte che con una spolverata di zucchero semolato sopra, faranno la felicità di grandi e bambini sia a colazione che a merenda.

Tempo di preparazione: 1 ora + il tempo di riposo

Ingredienti per 30 ciambelle:

  • 530 g di farina 00
  • 220 g di zucchero
  • 70 g di burro
  • 190 ml di latte di riso
  • 2 uova piccole
  • 240 g di patate (pesate crude)
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • i semi di 1/2 bacca di vaniglia
  • la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
  • 1,2 l di olio di semi di arachide
  • sale

[asa2 tpl=”Horizontal_box”]B00018GJ06[/asa2]

Come preparare le graffe napoletane:

  1. La prima cosa da fare è sbucciare le patate, quindi lessatele, schiacciatele e fatele raffreddare. Versate 500 g di farina e il lievito a pezzettini nell’impastatrice. Lavorate con la punta delle dita in modo da sfarinare il lievito. Unite 70 g di zucchero, le patate ormai tiepide, le uova, 160 ml di latte, la vaniglia e la scorza di limone grattugiata. Avviate l’impastatrice e lasciate che tutti gli ingredienti si amalgamino bene. Unite un pizzico di sale, aumentate un po’ la velocità e continuate a impastare finché il composto non comincerà ad essere liscio e omogeneo. Iniziate ad aggiungere anche il burro a pezzetti, in più riprese.
  2. Portate l’impasto a incordatura: dovrà essere liscio, elastico e semilucido. Aggiungete il latte rimanente un cucchiaino alla volta e solo se l’impasto lo prende. A questo punto, dovete far lievitare l’impasto in forno a 30 °C, fino a quando non sarà cresciuto del 30%.
  3. Spolverizzate il piano di lavoro con la farina rimasta e rovesciatevi l’impasto. Iniziate a stenderlo fino a raggiungere lo spessore di circa 1 cm. Ritagliate le ciambelle e mettetele sulla carta da forno e quindi dentro una teglia.
  4. Coprite la teglia e fate lievitare di nuovo in forno a 30 °C, fino a quando le ciambelle non avranno raddoppiato il loro volume. Portate l’olio a 170 °C (potete controllare con un termometro da cucina) e iniziate a far scivolare le graffe con la carta da forno, tranquilli, la carta si staccherà da sola. Fate cuocere da un lato e poi giratele dall’altro. Scolatele bene, ponetele su della carta assorbente e fatele rotolatele nello zucchero rimasto.

[asa2 tpl=”Horizontal_box”]B017H4ZFOC[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come fare le lasagne verdi
views 26
Il pranzo di Natale è ormai alle porte e noi vogliamo proporvi un primo piatto d...
Come si prepara il pesto di basilico
views 37
Il pesto di basilico, noto anche con il nome di pesto alla Genovese, è un sugo m...
Come fare i biscotti al matcha
views 27
Come fare i biscotti al matcha: fra i piatti orientali vi sono anche i biscotti,...
Come cucinare lo zampone con le lenticchie
views 41
Con l'arrivo delle festività natalizie, la cucina diventa un appuntamento fondam...
Come realizzare un trucco gotico per la festa di halloween
views 191
State pensando di indossare il costume della Dama Gotica per questo halloween? V...
Come fare il Backed Alaska
views 3
Il Backed Alaska è un dolce al cucchiaio americano, nato nel 1876 per festeggiar...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: