eComesifa.it
5.1.3

Come si fa per scegliere la lavatrice

La lavatrice è l’elettrodomestico che sicuramente non può mancare nelle nostre case. Una cosa è certa, non ha bisogno di presentazioni. E’ importante però saperla scegliere e noi, attraverso questa breve guida, vogliamo aiutarvi a farlo!

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B0082BL08K[/asa2]
  1. Sembra scontato lo so, ma dovete prendere le misure. Assicuratevi di non acquistare una lavatrice che poi non si inserisca nello spazio che avete a disposizione. Potete anche optare per un carico frontale e superiore, in base alle vostre esigenze.
  2. Controllate la classe energetica. Dovete scegliere una lavatrice con classe almeno A. Meglio un A+++. Certo, il costo è leggermente superiore (anche se nemmeno più di tanto, basta approfittare degli sconti), ma risparmierete in termini energetici.
  3. Controllate quali programmi speciali contiene la lavatrice sulla quale avete messo gli occhi. Oltre ai “classici” programmi, ci sono lavatrici ancor più tecnologiche che permettono di lavare in modo specifico tessuti particolari, garantire una miglior stiratura etc. Assicuratevi vi siano i programmi di lavaggio breve e quelli eco per quanto riguarda i consumi.
  4. Allacciamento acqua calda, si o no? Tutto dipende se la vostra casa ha già questa predisposizione a livello d’impiantistica. Tuttavia sappiate che allacciare la lavatrice sia all’acqua calda che fredda vi farà risparmiare parecchio denaro.
  5. Deve avere la partenza ritardata. E’ necessario poter programmare la partenza, così da sfruttare ad esempio le fasce orarie più economiche anche quando non ci troviamo a casa.
  6. Attenzione alla potenza di centrifuga, troppo spesso sottovalutata. E’ la capacità di togliere acqua dal bucato in base al numero di giri. Lo standard oggi è di circa 1.000 giri, che basta per una buona asciugatura.
  7. Valutate anche la silenziosità. I modelli attuali sono tutti piuttosto silenziosi, quindi assicuratevi si che presenti le funzioni correlate, ma non cercate per forza quello più silenzioso (che spesso è anche piu costoso), perché è inutile almeno che la lavatrice non è nella stanza da letto.
  8. Una cosa che dovete subito capire è qual è la capienza di carico che fa a caso vostro. Se non siete una famiglia molto numerosa, la lavatrice con 8 kg di capienza andrà certamente bene per voi. Altrimenti, se avete altri tipi di esigenze, quella da 15 kg è perfetta, vi consentirà di lavare ad esempio anche i piumoni.
  9. Per concludere, potete optare anche per un modello lavasciuga, soprattutto se non avete una grande stesa o comunque non volete avere due elettrodomestici.
[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00WGV6LEU[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come lavare le scarpe da tennis a mano e in lavatrice Con qualche piccolo accorgimento possiamo far tornare le scarpe da ginnastica profumate e pulite come appena comprate! Possiamo optare per il lavaggio...
Come pulire la lavatrice La lavatrice, insieme al frigorifero, è un elettrodomestico ormai indispensabile nelle case. E’ vero che nel corso di questi ultimi anni c’è stato un ...
Come si pulisce il forno Quanto tempo è trascorso dall'ultima vota che avete pulito a fondo il vostro forno? Adesso il forno è incrostato e quindi non potete più aspettare, do...
Come pulire la lavastoviglie (utilizzando ingredienti natura... Con pochi semplici passaggi, è possibile pulire e deodorare l'interno della vostra lavastoviglie con ingredienti che trovate in casa. Una volta pulita...
Come pulire il ferro da stiro Pulire il ferro da stiro è un procedimento indispensabile per due motivi, da una parte una corretta pulizia permette di mantenere in buona salute l'el...

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it