eComesifa.it

Come si fa per rimuovere il silicone

come-rimuovere-siliconeLa guida di oggi vi darà le istruzioni necessarie per riuscire a rimuovere il silicone in modo semplice, in modo da riportare le superfici dove era applicato allo stato originale. Questo sigillante, è uno sei più utilizzati grazie alla sua facilità di applicazione, e anche perché è molto efficacie e resistente. Ma proprio perché è molto resistente, cosa dobbiamo fare per rimuovere il silicone una volta utilizzato? Vediamo qualche consiglio…

Cosa ci occorre :

  • Asciugacapelli
  • Alcool denaturato o solvente per silicone
  • Taglierino o raschietta o coltello
  • Guanti

Come procedere per rimuovere facilmente il silicone :

  1. Quando il silicone è ancora morbido, potete rimuovere la maggior parte di esso con uno strumento affilato come un coltello o il taglierino, anche la raschietta va bene. Posizionate la lama alla base del silicone, vicino dove incontra la superficie da pulire. Bisogna provare a tagliare via il sigillante tenendo lo strumento affilato un po’ sollevato e cercando di applicare una pressione non eccessiva, altrimenti rischierete di fare dei graffi sulla superficie.Attenzione a non tagliarvi.
  2. Se invece il sigillante ormai è molto secco e quindi troppo difficile da togliere, si può utilizzare un asciugacapelli in modo da applicare del calore e rendere l’operazione di pulitura più semplice. Dovete accendere il Phon al massimo della potenza e avvicinarlo al silicone da rimuovere per qualche secondo, quando il sigillante si sarà ammorbidito un po’, riprendete lo strumento affilato e continuate a rimuoverlo, vedrete che con un po’ di calore, riuscirete a rimuovere il silicone facilmente.
  3. Quando sarete riusciti a rimuovere il grosso del sigillante, dovrete occuparvi dei piccoli residui di silicone sulla superficie, e per farlo, potete utilizzare alcool denaturato. Strofinate l’alcool sulla superficie, in questo modo il silicone si ammorbidirà e sarà molto più semplice pulire con il vostro raschietto o coltello.
  4. Se non riuscite ad eliminare bene i residui di silicone, dovrete ricorrere alle maniere forti, acquistando del solvente chimico per mastice e silicone, lo troverete facilmente in commercio. Applicatelo sui residui di sigillante e strofinate bene con un spugnetta dal lato ruvido. Ora dovreste essere riusciti ad eliminare il silicone, ora, per terminare, pulite la superficie con del detersivo diluito con acqua, risciacquate bene e godetevi la superficie bella pulita dal silicone.

Ricordate di indossare sempre dei guanti durante tutte le operazioni.

Potrebbe interessarti anche:

Come si devono pulire i vetri delle finestre
views 32
Ecco, è arrivato il momento di pulire i vetri delle finestre, un vero e proprio ...
Come si fa per eliminare le mosche in casa
views 20
Avere mosche in casa non è solo irritante, ma può essere anche pericoloso in qua...
Come pulire le affettatrici
views 74
Le affettatrici sono delle macchine impiegate nel settore culinario, utilizzate ...
Come riparare le tazzine di porcellana
views 120
Purtroppo può capitare mentre stiamo spolverando le tazzine da caffè che una sci...
Come si lavano gli strofinacci
views 98
Gli strofinacci sono indispensabili nella nostra cucina, li utilizziamo per puli...
Come pulire il grasso dalle ante delle credenze
views 59
Le macchie di grasso hanno la tendenza a passare inosservate, accumulandosi fino...

Commenta

Seguici su Facebook