Come si fa l’ epidurale

Quando si sta per diventare mamma, la grande felicità che si prova in questo periodo particolare della propria vita, viene spesso un po’ rovinata dalla paura del parto. Molte donne, anche se non ne avrebbero bisogno, scelgono infatti di partorire con il parto cesareo proprio per la paura che si ha del dolore che un parto naturale potrebbe causare.

Spesso però non sappiamo, anche perché in Italia è poco utilizzata, che si può decidere di optare per il parto naturale con anestesia epidurale, in modo da non avere troppo dolore. Vediamo allora come si fa l’ epidurale.

Il medico dovrà valutare se sottoporvi all’ epidurale a scopo analgesico, che di solito si somministra durante il travaglio del parto naturale in modo da alleviare i dolori, oppure per effettuare un parto cesareo.

Questo tipo di anestesia, agisce nella parte inferiore del corpo, però se utilizzata a scopo analgesico, non lo rende completamente insensibile, aiuta però a ridurre il dolore. Per eseguire l’ anestesia epidurale,  si fa sedere o piegare lateralmente la donna e dopo una piccola anestesia locale, si inserisce tra le vertebre un catetere che rilasciando gradualmente il farmaco farà rilassare la zona interessata.


Tag:, , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares