Come si fa ad eliminare l’umidità in modo naturale

come-eliminare-umiditàSe vi accorgete che in casa vostra c’è troppa umidità, correte subito ai ripari, non aspettate che compaiano sui muri quelle antiestetiche macchie o addirittura la muffa. Basta seguire alcune semplici regole quotidiane e con dei rimedi naturali riuscirete a risolvere in modo facile e veloce questo fastidioso problema. Vediamo allora come si fa a eliminare l’ umidità.

La prima cosa da fare per scegliere il sistema migliore per eliminare l’ umidità in casa è capire le cause della formazione della stessa. Ad esempio l’umidità potrebbe essere causata da una cattiva coibentazione della casa che forse risente dell’umidità del terreno e della pioggia eccessiva.

Comunque indipendentemente dal motivo dell’ umidità, vi consigliamo di seguire ogni giorno delle semplici regole. La prima cosa da fare è:

  1. aprite tutte le finestre e le porte per 10 minuti al giorno e fate areare tutti i locali.
  2. Quando cucinate accendete sempre la cappa di aspirazione in cucina e installate una ventola nei bagni ciechi.
  3. Evitate di far ristagnare l’acqua nei sottovasi delle piante.
  4. Non fate asciugare il bucato in casa, se proprio dovete, tenete una finestra aperta in modo da far circolare l’aria.

Per gli ambienti più esposti al rischio di umidità, come la cucina o i bagni, volendo potete utilizzare dei deumidificatori.

Se volete creare un deumidificatore fai da te, vi basterà tagliare a metà una bottiglia di plastica e riempirla con del sale grosso raffreddato in frigorifero per circa 10 ore.

Tenete conto che per avere dei risultati buoni, in una stanza di 25 mq, servono circa 150 grammi di sale, da sostituire ogni 3 o 4 giorni.

Tag:, ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares