Come si fa a coltivare l’ origano

come-coltivare-origanoUn questa nuova guida su www.ecomesifa.it vogliamo aiutarvi a coltivare l’ origano, una delle spezie più utilizzate in cucina. L’ origano, è ottimo per esaltare il sapore di moltissimi piatti, ed è anche una piantina ricca di proprietà importanti per la salute e il benessere del nostro organismo, come antiossidanti, vitamine e sali minerali. La pianta dell’origano necessita di sole e temperature miti per poter crescere e svilupparsi nel modo migliore ha bisogno di sole e temperature miti, e non richiede molto impegno per la sua coltivazione. La cosa importante per la coltivazione dell’ origano è che il terreno sia ben drenato e non ci siano ristagni d’acqua. Vediamo allora come si coltiva l’origano.

Cosa ci serve :

  • Vaso di terracotta alto almeno 50 centimetri
  • Terriccio universale
  • Semi di origano

Come coltivare l’origano in vaso :

  1. Il periodo migliore per coltivare l’origano in vaso è l’ inizio della primavera.
  2. Riempite il vaso di terriccio universale e ponete i semi sul terreno, dopodiché coprite i semi di origano con un leggero strato di terriccio.
  3. Ricordate che l’origano, non necessità di molta acqua, e attenzione a non far formare dei ristagni.
  4. Appena le piantine di origano inizieranno a germogliare, mantenete quelle più robuste ed eliminate quelle che vedete più fragili.
  5. Ricordate di posizionare il vaso in una zona calda e ben soleggiata. Durante l’inverno invece, spostate il vaso dentro casa, in modo di proteggerla dal freddo.

Come coltivare l’origano nell’orto :

  1. Il periodo migliore per coltivare l’origano nell’orto è a partire dal mese di Aprile.
  2. Non dovete interrare troppo i semi e per aggiungete della ghiaia, sabbia e torba in modo da favorire il drenaggio dell’acqua e aumentare la fertilità del terreno.
  3. Ricordate sempre che le piantine di origano prediligono terreni asciutti privi di ristagni d’acqua. Non annaffiate quindi eccessivamente le piantine e prima di procedere con una nuova annaffiatura, aspettate che il terreno sia asciutto.
  4. L’origano fiorisce da luglio fino a settembre-ottobre.
  5. Per quanto riguarda la raccolta dell’origano, dovete sapere che si può effettuare durante tutto l’anno. Basterà staccate le foglioline sui rami delicatamente, o prendendo il rametto con tutti i fiori.
  6. Per far essiccare i rametti di origano, posizionateli all’ ombra e a testa in giù.

Leggi anche la nostra guida su Come coltivare le piante utili in cucina cliccando QUI.

Potrebbe interessarti anche:

Come si fa a coltivare il caffè
Visite 21
Una delle bevande più amate al mondo è sicuramente il caffè, che viene gustato i...
Come coltivare le piante di fragole in vaso
Visite 45
Come coltivare le piante di fragole in vaso: guida illustrata alla coltivazione ...
Come far crescere una pianta carnivora
Visite 76
Ti piacciono le piante carnivore? Sarebbero un ottimo insetticida naturale, quin...
Come realizzare il tuo orto
Visite 96
L’orto è un ottimo mezzo per produrre da soli in casa verdure, frutta ed altri o...
Come coltivare l’Aloe Vera
Visite 38
L’aloe, pianta grassa di origine africana è oggi particolarmente richiesta sul m...
Come coltivare i funghi porcini
Visite 172
Siete amanti dei funghi porcini e come me non avete tempo di andarli a cercare? ...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook:

eComesifa.it - Guide e tutorial ! Soluzioni ai piccoli problemi quotidiani - by Federico Degni