Come scegliere una culla per il bebè

La culla è il primo giaciglio in cui ogni bebè appena nato trova riparo: lo conforta, lo rassicura e gli fa trascorrere ore di sonno in perfetta comodità.

Per questo motivo, se avete appena avuto un bambino, dovete scegliere una culla che si adatti perfettamente alla sua corporatura, alla sua età, e al suo sesso per quanto riguarda eventuali rivestimenti.

I vari tipi di culla

Le culle possono variare in base al tipo di materiale, che può essere in legno, in vimini, ecc, e per la presenza delle ruote, che sono necessarie se intendete spostare la culla da un posto a un altro e se intendete “cullare” il vostro bambino.

Per quanto riguarda l’interno della culla, essa deve essere rivestita con materiali anallergici e con tessuti morbidi, affinché non provochino allergie e dermatiti al vostro bambino.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00CBBFFU6[/asa2]

Gli accessori della culla

All’interno della culla di solito viene posto un morbido materasso in gommapiuma, che è appunto anallergico e sopratutto anti soffocamento: se, infatti, avete un bebè appena nato e molto piccolo, avrete sicuramente il timore che soffochi da solo a causa delle lenzuola o della copertura troppo abbondante; per questo, se sceglierete un materasso del genere farete la scelta giusta.

Altri accessori sono naturalmente il lenzuolino fresco, la coperta non troppo ingombrante, il copri materasso, accessorio necessario, il cuscino non troppo grande e qualche giocattolino che potete inserire all’interno, anche se è meglio non farlo sopratutto i primi mesi, per evitare che il bambino soffochi mettendolo in bocca, oppure si graffi se è troppo rigido.

Scegliere una culla oppure un passeggino?

Nel caso in cui abbiate problemi di spazio, è sicuramente meglio pensare di optare per un passeggino piuttosto che per una culla: la culla, infatti, è abbastanza ingombrante, perché è un vero e proprio letto che consente al bebè di muoversi liberamente, ma sempre in un’area circoscritta. Il passeggino, invece, possiede un perimetro abbastanza ridotto, quindi il vostro bebè sarebbe costretto a stare immobile.

Anche nel caso in cui vogliate risparmiare e vogliate acquistare un accessorio versatile, dovreste sicuramente acquistare un passeggino, perché potrete utilizzarlo anche una volta fuori, in città, essendo agevole sia sui marciapiedi che per attraversare le strade.

Quale culla acquistare?

Nel caso in cui abbiate il desiderio imminente di acquistare una culla di qualità, vi consigliamo sicuramente quella di un noto marchio, che produce innumerevoli accessori di prima necessità per i bambini di ogni età, la Chicco. Il noto brand è riuscito a spopolare con questa innovativa culla anallergica, che offre sicurezza a confort ai vostri bambini.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00M434IJK[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come fare il bagnetto al bebè
Visite 20
Dopo la nascita del bebè, fin quando non è caduto il moncone ombelicale, non può...
Come prepararsi alla nascita di un figlio
Visite 38
Mentre fino a pochi decenni fa si passava automaticamente dalla scuola dell'obbl...
Come scegliere biberon e ciucci per il vostro bimbo
Visite 85
Nella scelta dei prodotti è fondamentale considerare determinati fattori per pot...
Come conservare il latte materno
Visite 18
Molte persone hanno l'esigenza di poter conservare il latte materno per il propr...
Il Tiralatte un alleato per la mamma e per il bambino
Visite 16
Per tutte le mamme, l’allattamento al seno rappresenta un momento fantastico pas...
Idee fai da te per realizzare la cesta della nascita
Visite 11
Preparare la cesta della nascita è un'occasione per vivere i momenti di attesa d...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook:

eComesifa.it - Guide e tutorial ! Soluzioni ai piccoli problemi quotidiani - by Federico Degni