eComesifa.it

Come scegliere la tovaglia natalizia

Anche se in apparenza sembra poco più che un elemento superfluo, in realtà la tovaglia può decretare il successo o meno della vostra tavola di Natale, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto. Ecco quindi qualche suggerimento ad hoc su come scegliere la tovaglia natalizia per la cena o l’aperitivo della Vigilia, il pranzo del giorno di Natale e quello del giorno di Santo Stefano!

Come scegliere la tovaglia natalizia: il bicolore per una tavolata insolita 

Se siete dei tipi originali e molto creativi, e volete dimostrarlo anche a Natale, una tovaglia bicolore è quella che fa per voi e per la vostra tavola: gli accostamenti che vanno per la maggiore sono l’oro e il rosso, il blu e l’argento, oppure il verde brillante e l’oro (oppure anche il rosso glitterato). Per renderla ancora più ammiccante e insolita, potete posare a destra di ogni piatto un segnaposto come una lanterna con una candelina, oppure un bicchiere da liquore con alcune caramelle piccole, sennò potete andare a dare un’occhiata alla nostra guida  su come fare un segnaposto natalizio.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B016YKE3SE[/asa2]

Come scegliere la tovaglia natalizia: voglia di classico

Se al contrario preferite rimanere sui toni classici ed eleganti, il bianco è uno dei colori che vanno più di moda quest’anno. Per gli amanti della tradizione, ma anche dei colori accesi, il rosso risulta sempre una scelta d’effetto per la tavola di Natale. Se volete dare un tocco più chic alla vostra tavolata e farla risaltare, scegliete dei dettagli argentati o dorati da aggiungere alla tovaglia bianca, mentre per quella rossa giocate sui contrasti come il bianco oppure l’oro.

Come scegliere la tovaglia natalizia: di cosa bisogna tenere conto oltre che dei colori?

Qualunque sia la vostra scelta per quanto riguarda i colori, fate particolare attenzione alla forma e alle dimensioni. La tovaglia deve infatti ricadere da tutti i lati del tavolo in modo uguale, e non essere troppo corta o troppo lunga da una parte, inoltre il tessuto deve sporgere almeno 30 centimetri per evitare che gli ospiti, con i loro movimenti, la spostino e le diano l’aspetto di una tovaglia striminzita. Ricordatevi sempre: una tovaglia quadrata va usata con tavolo quadrato, una tovaglia rotonda con un tavolo rotondo e una tovaglia rettangolare con un tavolo rettangolare. Per quanto riguarda la scelta del tessuto, il cotone e il lino sono le stoffe che vanno per la maggiore, altrimenti andrà bene anche la fiandra.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B016V1ELHO[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come si fa il Pandoro
views 60
Uno dei dolci simbolo del Natale è sicuramente il Pandoro, che con il suo sapore...
Idee regalo per le feste di Natale da preparare con i bambini
views 36
Il Natale è alle porte e presto dovrete addobbare la vostra casa per l'evento, m...
Come fare un pupazzo di neve con i bicchieri di plastica
views 1319
Il periodo natalizio è il più bello e sentito di tutto l'anno soprattutto da par...
Idee per farcire un Pandoro
views 24
Il Pandoro è uno dei dessert più amati del Natale, che riesce ogni anno ad accon...
Regali di Natale per lei: CD musica rilassante per mamma e bebé
views 36
La vostra amica del cuore sta aspettando un bambino? Oppure, oltre a voi uomini ...
3 idee per dipingere le palline dell’albero di Natale
views 1386
A Natale le famiglie italiane si dividono tra quelli che allestiscono il presepe...

Commenta

Seguici su Facebook