Come sbrinare il congelatore

Come sbrinare il congelatore: i metodi facili e veloci per avere un freezer sempre efficiente.

Come ben sapere nel congelatore periodicamente si forma uno spesso strato di ghiaccio che va assolutamente rimosso. In questa guida andiamo a spiegare come sbrinare il congelatore.

Perchè bisogna proprio sbrinare il freezer?

Semplice: se non si toglie lo strato di ghiaccio il congelatore funziona male con dispendio di corrente e a lungo andare si rischiano dei guasti, senza contare che il ghiaccio crea disagio di spazio.

Vediamo dunque come eliminare il problema del ghiaccio senza dispendio di fatica e tempo.

Come sbrinare il congelatore: occorrente

  • paletta in plastica per rimuovere il ghiaccio ( Acquistala da QUI )
  • recipiente
  • acqua calda ed aceto
  • panno pulito
  • stracci
  • bacinella

Come sbrinare il congelatore


  1. Vuotare il congelatore: mettete tutto ciò che c’è dentro il freezer nel lavello o in un recipiente pulito, onde evitare pozze d’acqua in cucina
  2. Spegnere il congelatore: a questo punto occorre togliere la spina al frigo o al freezer solo, se è a parte. Se il congelatore ha cassetti o ripiani, rimuoverli per lavarli.
  3. Tubo di drenaggio: alcuni modelli lo hanno, verifica dietro se esce un tubicino, se è possibile estrailo, ponendo sotto una bacinella per favorire il drenaggio dell’acqua. Stendi sotto di te ed attorno al frigo degli stracci vecchi per assorbire eventuali sgocciolamenti.
  4. Sbrinare il congelatore: poni all’interno del freezer un recipiente con acqua calda e poco aceto, quindi lo sportello ed attendi 20 minuti. Riapri, togli il recipiente e versa via l’acqua. Con una paletta atta allo scopo (in plastica), rimuovi il ghiaccio e raccoglilo nella vaschetta. Asciuga il freezer con un panno pulito. Infine rimetti tutti gli alimenti in freezer, compresi ripiani e cassetti dopo averli lavati con acqua e aceto.

Come sbrinare il congelatore: consigli

Si consigliano sul web diversi metodi per sbrinare il freezer ma alcuni sono: pericolosi, faticosi o inattendibili.

Il primo è quello di aspettare che il ghiaccio si sciolga da solo: ci vuole un’eternità e poi gli alimenti saranno da buttare.

Poi c’è il metodo del phon: è pericoloso ed inoltre con il calore si possono danneggiare le guarnizioni. Ed infine c’è il metodo del raschiamento a freddo che procura geloni e fiatone. Meglio lasciar perdere queste tecniche.

Ricordati di non usare mai oggetti appuntiti o taglienti per rimuovere il ghiaccio, di non lasciar passare troppo tempo fra uno sbrinamento e l’altro e di eseguire tutta l’operazione il più velocemente possibile per non andare incontro allo scongelamento del cibo.

Sai che grazie a piccole cure come queste risparmi molto sulla manutenzione degli elettrodomestici?

Leggi Anche: Marmellata di more fatta in casa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here