Come risparmiare sull’acquisto dei libri di scuola

come-risparmiare-acquisto-libri-scuolaL’inizio della scuola è vicino e per molte famiglie si avvicina anche il periodo più difficile dal punto di vista economico. Tra corredo scolastico e libri, la spesa può superare anche i 500 euro e non tutti riescono ad affrontarla. Noi però abbiamo la guida che fa per voi: come risparmiare sull’acquisto dei libri di scuola.

Ci sono tantissime possibilità per risparmiare sull’acquisto dei libri di scuola, da internet ai tradizionali mercatini dell’usato. Il segreto è di non fermarsi al primo sito o mercatino ma di confrontare i prezzi.

Acquistare libri usati è da sempre il miglior modo per risparmiare. Rivolgendosi direttamente agli studenti si può risparmiare anche il 50% sul prezzo di copertina. Spesso le cartolibrerie allestiscono un corner dedicato per lo scambio e la vendita di testi usati in maniera completamente gratuita a differenza dei mercatini che solitamente trattengono una percentuale del 10%. Ovviamente si possono vendere anche i propri libri lasciandoli in permuta o semplicemente scambiandoli. Per cercare il mercatino più vicino vi consigliamo di consultare i siti www.skuola.net e www.studenti.it, storiche community dedicate ai ragazzi di tutte le scuole.

Anche il web offre proposte interessanti soprattutto per quanto riguarda gli atlanti e i dizionari che hanno prezzi elevati. Solo che in questo caso potrebbero essere applicate delle commissioni sulle spese di spedizione che non sono elevate in quanto esiste la modalità di spedizione “Piego di libri”, però in alcuni casi anche 2 euro fanno la differenza e alla fine il risparmio sull’acquisto è di circa il 20-30%.

Molte scuole invece indirizzano le famiglie verso l’acquisto all’ingrosso per risparmiare sui testi nuovi. Purtroppo i testi usati spesso sono sottolineati e pasticciati e non possono essere rivenduti dopo l’utilizzo. In questo modo si risparmia il 10% sul prezzo di copertina con la possibilità di guadagnare parte dei soldi spesi dalla vendita.

Altri consigli che arrivano dall’Unione nazionale consumatori riguardano le edizioni dei libri. Molto spesso infatti nella lista fornita dalle scuole è riportata la dicitura “nuova edizione” ma dal confronto emerge che di nuovo c’è solo il prezzo o il colore della copertina, mentre il contenuto è sempre lo stesso, quindi fate molta attenzione anche a questo dettaglio. Ricordiamo infine che alcuni libri sono in formato digitale, sicuramente il futuro dell’istruzione sarà di byte, ma al momento c’è ancora la carta. In alcuni istituti superiori il cartaceo è stato messo da parte con un risparmio sulla spesa per l’acquisto dei libri del 60%.

Potrebbe interessarti anche:

Come insegnare ai bambini ad andare sui pattini
views 259
Una delle attività più divertenti per bambini e ragazzini di età compresa fra i ...
Come fare una mappa concettuale
views 37
In questa guida vi aiuteremo a fare una mappa concettuale che è molto diversa da...
Come fare il calendario dell’Avvento
views 48
Quanti di voi si ricordano di un certo Calendario dell’Avvento? Bene, vi rinfres...
Come realizzare un peluche a mano
views 46
Realizzare un peluche per se stessi o per i bambini della famiglia è qualcosa di...
Come prevenire le influenze stagionali dei bambini
views 49
Con l'arrivo dell'autunno e con il rientro a scuola, molti bambini si ammalano e...
Come fare le pigne colorate
views 194
A quanti di voi è capitato di fare una bella gita in campagna e trovarsi con i p...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: