eComesifa.it

Come rigenerare la batteria del tuo portatile

aumetare-durata-della-batteria

Come tutti i componenti di un computer, anche le batterie del notebook con il passare del tempo perdono man mano la loro durata e la loro resa. Ma niente paura, avete ancora qualche possibilità di rigenerare la batteria del portatile grazie ad alcuni software che se utilizzati in tempo e bene riportano la batteria quasi allo stato originale. In questa guida vi diamo qualche consiglio per utilizzarli al meglio.

Vedremo come sistemare la nostra vecchia batteria con il programma “Battery Doubler” che nella versione gratuita ci consentirà di utilizzarlo per venti esecuzioni, trascorse le quali bisognerà acquistarne la licenza. Come si utilizza Battery Doubler?

  1. Collegatevi al sul sito web di “Battery Doubler” cliccando QUI e scaricate il software facendo clic sul pulsante “Download” .
  2. Una volta completato il download dovete eseguire il programma, e attendere il completamento dell’ installazione. Alla fine, dovrete cliccare sul tasto “Continue Trial” in modo da poter usufruire del periodo di prova del programma.
  3. Bene, ora il software per aumentare l’autonomia della batteria del portatile è installato. Fate clic sull’icona e avviate il programma
  4. Quello che bisogna fare adesso è calibrare la batteria con il programma. Per farlo andate nella scheda “wizards” e cliccate su “recalibrate battery” e seguite le indicazioni. La procedura dura circa un’ora e al termine della quale il computer si spegnerà automaticamente. Grazie a questa funzione di calibrazione della batteria ora sarà rigenerare la propria batteria e aumentarne la vita. Spostatevi quindi nella scheda “main” e mettete un segno di spunta su “yes” nelle due stringhe “enable turbo charge” ed “enable battery doubler“. In questo modo si dimezzeranno i tempi di carica della batteria e aumenterete la sua durata.
[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B000WILI42[/asa2]

Se volete ottimizzare ancora di più la batteria, potete andare sulla scheda “autonomy” di “Battery Doubler” e scegliere tra i piani di prestazioni del computer e durata della batteria. Con “balance” avrete una durata maggiore della batteria fino al 180% rispetto al normale, e con “maximum” arriverete ad una stratosferica durata di oltre il 200% rispetto alla normale durata.

Ci sono molti altri programmi per rigenerare le batterie del portatile, però il consiglio che vi diamo per far si che comunque la loro autonomia non diminuisca drasticamente è quello di utilizzare la batteria solo quando non abbiamo possibilità di collegare il portatile alla corrente elettrica. Se siete a casa, staccate la batteria dal notebook e utilizzate il cavo di alimentazione, così la vostra batteria durerà più a lungo. In questo modo eviterete sin da subito l’usura e sicuramente posticipereste di molti mesi l’acquisto di una nuova batteria.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00MFBR33Y[/asa2]

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it