eComesifa.it

Come riconoscere e affrontare l’asma

In questa piccola guida vi illustriamo come riconoscere uno dei più ostici problemi respiratori e come affrontarlo, stiamo parlando dell’asma.

L’asma è una patologia molto comune, di cui troppe volte non ci si rende conto subito, purtroppo generalmente non è il tipo di disturbo che scompare da solo ma che anzi può progredire. Prima di definire i sintomi, diamo una definizione del problema.

Come riconoscere e affrontare l’asma

L’asma è una patologia che comporta la difficoltà del respiro: i muscoli che rivestono i bronchi si contraggono con conseguente riduzione dello spazio, inoltre può esservi una iperproduzione delle secrezioni  ed un’infiammazione che ostruiscono ulteriormente i bronchi.

Ecco come si verifica la crisi asmatica:

  • si ha una sensazione di “fame d’aria”
  • il respiro è corto
  • ci può essere tosse
  • il respiro è sibilante
  • tachicardia in alcuni casi
  • sensazione di oppressione nel petto

I fattori che scatenano la comparsa dell’asma possono avere a che fare con un fenomeno virale che ha coinvolto i bronchi, oppure, può essere di natura allergica o infiammatoria. La crisi asmatica può essere di breve o lunga durata a seconda della gravità della patologia. Occorre chiamare i soccorsi quando la persona non riesce a riprendere a respirare normalmente o addirittura sviene o mostra segni di cianosi.

Come riconoscere e affrontare l’asma: occorrente

  • un bravo pneumologo
  • inalatore contro l’asma
  • conoscere l’origine del problema

Come riconoscere e affrontare l’asma

  1. Occorre recarsi da un buon pneumologo e fare gli esami per scoprire la causa del problema.
  2. Lo pneumologo vi darà una cura, seguitela.
  3. Portate con voi, sempre, l’inalatore perché la crisi può sorprendervi ovunque.
  4. Per i primi tempi soprattutto evitare gli sforzi fisici intensi.
  5. Se l’origine è un’allergia agli acari della polvere occorre adottare mezzi di pulizia differenti se invece sono i pollini occorre consultare un calendario specifico che c’informi di quali saranno i periodi critici da affrontare, se l’origine è il pelo degli animali occorre venire il meno a contatto possibile con essi etc.
  6. praticare yoga e meditazione del respiro aiuta molto a prendere consapevolezza del modo in cui si respira.

Come riconoscere e affrontare l’asma: consigli

Assolutamente da evitare il fumo di sigaretta, anche passivo, ed evitare di tenere in casa stufe a legna e a pellet. Spolverare e passare l’aspirapolvere regolarmente. Evitare tende e tappetti ed arieggiare sovente le stanze (se si è allergici ai pollini ridurre questa pratica durante i periodi critici o installare delle zanzariere e dei purificatori d’aria).

Evitare i latticini che aumentano le secrezioni e prestare attenzione anche ai virus ed all’influenza, fare il vaccino se viene consigliato e rafforzare le difese immunitarie con integratori di echinacea.


Potrebbe interessarti anche:

Come difendersi da pollini e allergeni vari
views 9
Come fare per aiutarci contro le allergie? La bell...
Come smettere di fumare
views 13
Sigarette e altri prodotti del tabacco sono spesso...
Come contrastare le allergie
views 13
Come ogni anno, la primavera e l’inizio della bell...
Come si fa ad eliminare l’umidità in modo naturale
views 17
Se vi accorgete che in casa vostra c’è troppa umid...
Come riconoscere e affrontare l’asma ultima modifica: 3 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici su Facebook