eComesifa.it

Come realizzare un impacco per capelli secchi

I capelli secchi appaiono spesso spenti, opachi e rovinati. Chi li possiede è tentato ripetutamente a tagliarli, pensando di risolvere la situazione, quando in realtà basterebbe un impacco nutriente, che possa eliminare la secchezza e possa idratarli.

Se avete dei capelli secchi ma non sapete come curarli, seguite questa guida che vi forniamo oggi, che vi aiuterà a migliorare il vostro cuoio capelluto, facendovi ottenere una chioma lucida, morbida e fluente.

Come riconoscere i capelli secchi

Molte persone possiedono dei capelli secchi, ma non sanno neppure come riconoscerli. Intanto i capelli secchi sono l’opposto dei grassi: i capelli grassi solo oleosi, umidi, appiccicosi e appaiono spesso piatti e privi di forma sopratutto alla radice. I capelli secchi, invece, non hanno particolari problemi alla radice, se non fosse per le eventuali desquamazioni, mentre peggiorano verso le lunghezze, risultando molto spenti e opachi sopratutto alle punte.

Se avete dei capelli secchi, potete notare che spesso il vostro colore appare molto opaco e ottiene lucentezza soltanto se abbagliato dal sole d’estate, che la loro consistenza sia molto pesante e abbondante, come se i capelli aumentassero di volume e di quantità man mano che vi allontanate dal giorno in cui avete fatto lo shampoo.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00KZJURGI[/asa2]

Come curare i capelli secchi

Esistono vari impacchi che potete fare sui vostri capelli secchi, affinché appaiano più lucidi, luminosi, leggeri e con una forma definita: uno degli alimenti naturali che potete utilizzare è, strano a dirsi, l’uovo. Il rosso d’uovo in particolare, se applicato una volta al mese circa, riesce a ristabilire l’equilibrio dei capelli, rendendoli maggiormente idratati e più lucidi.

Un altro impacco molto utile è quello all’ olio di mandorle dolci: questo olio, reperibile in farmacia a poco prezzo, va applicato prima di fare lo shampoo per qualche ora e ha la capacità di rendere incredibilmente lucidi i capelli, assolvendo l’ulteriore funzione di eliminazione completa del crespo.

Anche l’olio di cocco è utilissimo: spesso inodore, quest’olio è reperibile in consistenza densa, e va sciolto a bagnomaria, sotto il rubinetto dell’acqua calda o in microonde, per poi essere spalmato su tutta la lunghezza dei capelli, rendendoli morbidi e luminosi.

Evitate il calore

I capelli secchi sono il risultato di tinture, decolorazioni, piastre e phon troppo caldi: queste procedure, infatti, eliminano completamente l’acqua all’interno del capello, disidratandolo.

Per questa ragione dovete evitare di utilizzare in maniera spropositata questi apparecchi, perché danneggiano i vostri capelli e vi obbligano a spuntarne le punte molto spesso, per far acquistare loro nuova vita.

Quale olio di cocco acquistare?

Vi proponiamo questo particolare olio di cocco di origine biologica, vegetale e non testato sugli animali, che renderà la vostra chioma perfettamente lucida, ravvivandone il colore.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00PK9KYN4[/asa2]

 

Potrebbe interessarti anche:

Come realizzare un impacco per capelli secchi ultima modifica: 10 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Seguici su Facebook: