eComesifa.it

Come realizzare la grotta del presepe

Dopo le montagne e il fiume con l’acqua corrente, la grotta del presepe è uno degli elementi più laboriosi da realizzare. I più si arrangiano, sistemando i personaggi in un cestino, in una scatola o addirittura incrociando due grossi legni e creando una cavità sotto (come ho fatto io un anno), ma se abbiamo tempo, come possiamo realizzare una grotta del presepe talmente bella da far invidia ad un artigiano? Ecco come realizzare la grotta del presepe!

Come realizzare la grotta del presepe: occorrente

  • Colla bianca
  • Colori a tempera
  • Muschio oppure ovatta oppure neve finta
  • Carta da presepe
  • Cassetta della frutta o scatola di cartone
[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B017NKQV3Y[/asa2]

Come realizzare la grotta del presepe: procedimento

  1. Per iniziare a realizzare la grotta del presepe, procuratevi una cassetta della frutta oppure una scatola di cartone, meglio se bassa, perché una scatola o una cassetta con i bordi troppo alti non permette una lavorazione ottimale. Non appena l’avrete recuperata, togliete le listarelle di legno (o tagliatele se avete scelto il cartone) dalle parti più lunghe e posizionatele in modo perpendicolare alla base. Unitele al centro per formare un triangolo.
  2. Fissate il tutto con la colla bianca, poi fatela asciugare. A questo punto potete colorare il fondo con la tempera verde, per dare più l’effetto del prato, oppure incollare dell’ovatta, ovviamente se lo volete, per fingere che all’esterno sia arrivata la neve. Fatela asciugare, poi con la carta da presepe verde o marrone (la trovate nei negozi, ma in alternativa va bene anche della carta da regali dello stesso colore, purché non sia lucida o non abbia decorazioni come lustrini o simili) rivestite la vostra scatola di cartone o la vostra cassetta della frutta, cercando di darle il più possibile l’aspetto di una grotta.
  3. Non appena avrete concluso questo passaggio, potete incollare il muschio alla base della grotta, oppure realizzare un laghetto con un pezzo di carta d’alluminio o uno specchio, oppure incollare del riso o altri semi per fare un sentiero che conduce alla Madonna, al san Giuseppe e al Gesù Bambino. Potete anche incollare dei sassi sul fondo per fare le rocce e, se volete ottenere un tocco ancora più realistico, applicare della neve finta per dare l’idea di un paesaggio innevato (la potete trovare nei negozi che vendono articoli per fare il decoupage). Se vi piace l’idea, per dare invece l’aspetto del deserto e preparare già così il posto dove i Re Magi arriveranno il giorno del 6 gennaio, stendete un po’ di colla da un lato (potete fare in mezzo una strada con il riso e dall’altra parte un prato di muschio), incollateci sopra dei sassi, poi spargeteci infine della sabbia fine e asciutta.
[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00FOSB76E[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Babbo Natale di cartone
views 71
Per realizzare questo simpatico Babbo Natale di cartone basta davvero poco. Dive...
Come organizzare una gita in montagna con i bambini
views 13
Durante il periodo invernale e specie nelle festività i bambini amano molto fare...
Come risparmiare sui regali di natale
views 9
Nonostante quasi ogni persona faccia i regali di natale con vero piacere, soprat...
Come preparare un buffet natalizio
views 27
Organizzare un buffet natalizio è una valida soluzione quando si ha intenzione d...
Come coltivare la Stella di Natale
views 15
Dopo aver riposto decorazioni natalizie negli scatoloni rimane solo la Stella di...
Come prendersi cura dell’albero di Natale (vero)
views 73
Ogni anno il solito dilemma: albero di Natale artificiale oppure vero? Dopo esse...

Commenta

Nuove guide:

Seguici su Facebook