eComesifa.it

Come realizzare il tuo orto

L’orto è un ottimo mezzo per produrre da soli in casa verdure, frutta ed altri ortaggi per l’uso quotidiano. Esistono diversi metodi per realizzare un orto in giardino, oggi andremo a conoscere assieme quello maggiormente utilizzato, ma soprattutto quello che rende di più. Quindi se anche tu vuoi realizzare un piccolo orto nel tuo giardino segui attentamente questa pratica guida composta da pochi e rapidi passaggi.

Scelta del luogo in cui realizzare l’orto

Per prima cosa bisogna scegliere il posto nel quale creare l’orto, se disponi di un giardino di grandi dimensioni ti consiglio di scegliere un luogo in cui il sole arrivi abbastanza bene, ma soprattutto che ci resti per gran parte del giorno. Una volta scelto il posto in cui creare l’orto dovrai assicurarti che ci sia una conduttura d’acqua sempre disponibile, che ti permetterà di irrigare l’orto.

Materiale necessario per la lavorazione dell’orto

Quando avrai deciso il luogo in cui posizionare il tuo orto dovrai provvedere ad acquistare tutti i diversi oggetti e attrezzi per lavorare il terreno. Il metodo classico per la preparazione dell’orto è quello di procedere zappando il terreno con l’ausilio di una zappa. Questo metodo è anche quello più faticoso, in quanto richiede uno sforzo fisico non indifferente. Per ovviare a questo problema esistono dei piccoli attrezzi chiamati motocoltivatori che consentono di zappare il terreno senza alcuno sforzo. Io ti consiglio il motocoltivatore della Einhell, si tratta di un oggetto davvero molto pratico, di piccole dimensioni adatto a tutte le diverse tipologie di terreno.

[asa2]B00V45CFZI[/asa2]

Scelta delle piantine

Una volta che il terreno sarà pronto dovrai scegliere che piantine piantare all’interno dell’orto. Solitamente quelle che vanno per la maggiore sono le piante di insalata, quelle di pomodori, quelle di peperoni ed in fine le melanzane. Ovviamente all’interno dell’orto potrai piantare ciò che più preferisci come ad esempio spinaci, piselli ed altri vegetali.  Un consiglio che posso darti è quello di comprare piantine innestate, così facendo potrai evitare di incappare in diverse problematiche dovute agli insetti.

Come piantare all’interno dell’orto

Scelte le piantine dovrai iniziare a piantarle, io ti consiglio di piantarle in file lunghe. È importante che tra una piantina ed un’altra ci siano almeno  20 cm di spazio. Questo spazio consentirà alla piantina di crescere in modo sano, ma soprattutto di sviluppare le radici senza andare a intrecciarsi con quelle della pianta posizionata successivamente. Sul mercato esistono diversi kit composti da vari attrezzi che consentono di lavorare le piantine all’interno dell’orto, io ti consiglio di acquistare il kit della Gardena. Si tratta di un kit davvero molto valido per acquistarlo clicca qui.  Una volta che le tue piantine saranno piantate dovrai irrigarle la mattina e la sera fino ad attendere che il frutto del tuo duro lavoro dia risultati.

[asa2]B003O9DG4G[/asa2]

Oltre ad un piccolo orto potete destinare, una parte del vostro giardino, all’allevamento di qualche gallina ovaiola, in modo da avere ogni mattina uova fresche per i vostri bimbi.

Potrebbe interessarti anche:

Come coltivare un orto in casa Molte persone che vivono in città vorrebbero mettere in piedi un orticello domestico, oggi non è impensabile e peregrina...
Come potare gli Ulivi Un albero di ulivo in giardino è sempre un complemento apprezzato, inoltre si può anche scegliere di raccogliere i suoi ...
Come coltivare le piante di fragole in vaso Come coltivare le piante di fragole in vaso: guida illustrata alla coltivazione delle fragole in piccoli spazi. Io ad...
Come coltivare i funghi porcini Siete amanti dei funghi porcini e come me non avete tempo di andarli a cercare? Allora questa è la guida che fa per voi!...

Commenta