Come prevenire e curare i geloni

Il gelone è una patologia che colpisce solitamente le mani e i piedi, specialmente nella zona delle falangi. Si tratta di una malattia molto fastidiosa, che nei casi più gravi impedisce il corretto svolgimento della vita quotidiana dell’individuo.

Il gelone è causato dagli sbalzi termici e la loro comparsa avviene solitamente nei mesi di gennaio – febbraio, con l’arrivo del grande inverno.

Esistono dei modi, però, sia per prevenire che per curare i geloni, ed è per questo che in questa guida vi mostreremo alcune tattiche per impedire a questa patologia di attaccarvi fastidiosamente.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B004DMX79C[/asa2]

 

  • Molto importante per prima cosa è sicuramente coprirvi bene. Se avete riscontrato sin dalla tenera età di soffrire di questa patologia, quando la temperatura inizia a scendere, cercate di usare i guanti quando state fuori casa e sopratutto la sera.
  • Copritevi con indumenti esclusivamente in lana o in pile, in quanto il cotone non riesce a proteggere adeguatamente le mani e i piedi affetti da geloni, anzi, tende a peggiorare la situazione, creando un habitat molto freddo.
  • Evitate di lavarvi con acqua troppo calda o troppo fredda. Come abbiamo già detto, sono gli sbalzi termici a causare i geloni, per questo motivo dovete lavarvi esclusivamente con acqua tiepida o a temperatura ambiente. L’acqua calda non risolve il problema, anzi, lo peggiora, ed è anche molto dolorosa.
  • Acquistate e spalmate delle creme a mani e a piedi a base di aloe vera, al burro di karitè, e gel anti gelo, che creano una sorta di patina sopratutto alle mani, che impedisce agli agenti esterni di condizionare eccessivamente la pelle.
  • Evitate gli indumenti e le scarpe troppo stretti: durante la fase più acuta del gelone, questo tende a creare un effetto “salsiccia”, limitando il sangue a una particolare zona degli arti, isolandolo e impedendogli di raggiungere tutte le aree. I tessuti troppo stretti possono peggiorare la situazione.
  • Bisogna inoltre evitare assolutamente di camminare scalzi o di toccare con le mani nude le superfici eccessivamente fredde, come quelle degli sportelli delle automobili, delle panchine nei parchi o degli attrezzi nelle palestre.
  • Tra i metodi naturali che potete impiegare per far passare i geloni alle mani e ai piedi ci sono sicuramente il decotto al sedano e il decotto alla salvia, che riducono il rossore causato dalla malattia e proteggono le mani, fortificando la pelle.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00H7AX3M8[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come proteggere i bambini dal freddo invernale
views 8
Manca poco ormai alla stagione invernale, ma quest'anno sembra essere proprio gi...
Come fare nail art perfette
views 34
La nail art è una branca dell' onicotecnica che sta appassionando in modo travol...
Avere mani morbide e ben curate: Ecco come si fa
views 25
Le mani sono, insieme al viso, la parte del nostro corpo più esposta agli agenti...
Come scegliere il condizionatore per la casa
views 30
La scelta del sistema di condizionamento casalingo non è così semplice come molt...
Come prendersi cura dei piedi
views 18
Molto spesso vengono sottovalutati, se non addirittura ignorati, ci si concentra...
Come sbarazzarsi della micosi delle unghie in modo facile e veloc...
views 58
La micosi delle unghie (fungo delle unghie) è un infezione che colpisce prevalen...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: