Come organizzare il tempo fra vacanze e compiti scolastici

Quando arrivano le tante sospirate vacanze natalizie, quello che i ragazzi desiderano fare è staccare la spina dagli impegni scolastici e sentirsi in pieno relax. Purtroppo sappiamo bene quanti compiti hanno da svolgere e quello che resta fare è sapersi organizzare per non rovinarsi le tanto sospirate vacanze.

  • Se avete figli che frequentano le scuole elementari, non dimostratevi infastiditi del fatto che hanno una mole di compiti da svolgere, perché, invece, voi vorreste riposarvi e concentrarvi sui preparativi. Se affrontate tutto con serenità, anche i vostri bambini vivranno i compiti con minore stress.
  • Non mostratevi mai impreparati nell’organizzazione della giornata. Specie quando si tratta di bambini piccoli, è necessario avere chiaro il programma giornaliero e perciò con determinazione organizzare gli spazi per lo studio e quelli per lo svago.
  • I compiti scolastici vanno svolti quotidianamente, per allenare la mente a fare calcoli matematici, nella lettura e comprensione di testi, e negli esercizi grammaticali, quindi ogni giorno basta dedicare anche un’ora soltanto e poi trovare degli spunti stimolanti per non farli mai annoiare.
  • Incoraggiate sempre i vostri figli se non hanno voglia di studiare e aiutateli nello svolgimento dei compiti. Non dimostratevi impazienti e frettolosi, rispettate  i loro tempi e siate sempre sereni.
  • Spesso per le vacanze, le maestre assegnano un libro da leggere che per molti bambini può apparire un compito difficile da portare a termine. Contate le pagine e dividetele per i giorni di vacanza. In questa maniera sarà più facile per il vostro bambino portare a termine il suo impegno e non si sentirà incapace.
  • Approfittate di internet per cercare se del libro assegnato c’è il film. Guardatelo tutti insieme, sarà un maggiore input a finire tutta la storia e sarà più facile raccontarlo.
  • Informatevi sulle iniziative della vostra città e coinvolgete tutta la famiglia. In questo periodo ci sono mostre sui presepi, sulle attività artigianali, stand con prodotti alimentari fatti in casa e lavori con materiale riciclato. I bambini apprenderanno divertendosi.
  • Coinvolgete amichetti e cuginetti in gite in montagna o in qualche agriturismo. Approfittate della neve e con le dovute precauzioni, partite tutti insieme senza scordare bevande calde, giubbotti, sciarpe e guanti. Se fra i compiti scolastici c’è anche lo svolgimento del tema o della pagina di diario, i vostri figli avranno tanti spunti su cui scrivere.
  • Per lo svolgimento dei compiti, scegliete le ore mattutine, quando i bambini sono riposati; in questo modo saranno più concentrati e voi potrete promettere le prossime ore di svago.
  • Anche voi avete bisogno di sentirvi in vacanza. Fatevi aiutare dai familiari per gli ultimi regali e per la preparazione del pranzo. Non necessariamente dovete portare in giro i bambini per gli acquisti, evitate di stressarli. Lasciateli a casa con i nonni e per loro sarà una festa specie perchè durante la scuola non è frequente che si possano incontrare spesso.
  • Coinvolgete, invece, i vostri figli nella preparazione di antipasti semplici e dei dolci; fateli sentire immersi nel vivo della festa, imparando così i veri valori della famiglia ed il significato delle feste.

Potrebbe interessarti anche:

Come curare il moncone ombelicale
views 22
Avete dato alla luce un bambino e per tutto il resto della vostra vita passerete...
Come organizzare lo zaino scolastico
views 28
Quando arriva il momento di acquistare il materiale scolastico, c'è l'imbarazzo ...
Come si sterilizza il biberon
views 33
Diventare genitori è la cosa più bella del mondo, avere un bambino tra le bracci...
Come creare il calendario dell’Avvento di Natale
views 41
Guida su come realizzare il calendario dell’Avvento con materiali facilmente rep...
Scegliere i giocattoli giusti per il vostro bimbo
views 34
Giocare aiuta a crescere: questo è ormai riconosciuto da pediatri, psicologi ed ...
Come risparmiare sull’acquisto dei libri di scuola
views 10
L'inizio della scuola è vicino e per molte famiglie si avvicina anche il periodo...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: