Come migliorare la calligrafia

Con l’irrompere dell’uso dei computer e degli smartphone nella vita quotidiana, l’uso della carta e della penna per scrivere è passato quasi in secondo piano. Tuttavia, ci sono alcune occasioni ufficiali, come la scuola e il posto di lavoro, in cui è richiesta la scrittura a mano, ma se la nostra calligrafia non è esattamente al top, può essere molto difficile decifrarla per chi la legge, causandoci anche delle incomprensioni. Ecco qualche consiglio pratico su come migliorare la calligrafia e diventare più chiari!

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00ATBRJRM[/asa2]

Come migliorare la calligrafia: iniziate dall’impugnatura

Per migliorare la propria calligrafia, tutto parte dal modo in cui impugniamo la penna o la matita. Sia che decidiamo di usare l’uno o l’altro strumento per la scrittura, dobbiamo assicurarci che lo stesso si trovi tra le prime due falangi del pollice, dell’indice e del medio. La parte inferiore della matita o della penna deve inoltre essere quasi appoggiata sul foglio bianco e deve scorrere in modo naturale, seguendone i movimenti. Tutte le linee verticali si fanno partendo dall’alto verso il basso, mentre i segni tondeggianti (come la O o le due pance della B) si tracciano eseguendo un movimento antiorario.

Come migliorare la calligrafia: tornate a copiare le lettere come a scuola

Nelle scuole elementari, per introdurre gli allievi all’uso dell’alfabeto e della scrittura, si fa un esercizio molto semplice: gli si fa copiare loro delle singole lettere in corsivo.

Per farlo, ci si può servire di un foglio a quadretti o anche di un quaderno, come anche di uno di quei libri (tipo l’alfabetiere) pensati per i bambini e per i ragazzi. Sulle prime potreste anche essere presi in giro, soprattutto se siete già adulti, ma queste persone dovranno ricredersi quando vedranno i miglioramenti che ci saranno nella vostra calligrafia.

E se non bastasse ciò a convincervi, sappiate che nel Medioevo, quando ancora i libri si scrivevano e si ricopiavano a mano ed erano considerati oggetti molto costosi e di lusso, gli amanuensi facevano questo esercizio anche quando avevano finito gli studi da un bel po’ o magari ricopiavano libri a mano da diversi anni! Dalle singole lettere si passa poi alle parole e alle frasi, ottenendo con il tempo l’effetto desiderato.

Come migliorare la calligrafia: progredire con Word

C’è un programma molto utile di Word, che si chiama LibreOffice Writer e che è molto simile all’esercizio che vi abbiamo illustrato sopra. Per cominciare ad usarlo, normalmente si inserisce sul documento di lavoro una tabella ad una colonna, dopodiché si aggiungono tante righe a dipendenza di quante lettere vogliamo scrivere. In ogni riga si digita quindi una lettera e la si ripete fino al termine del foglio. Alla fine del’operazione, si stampa il documento e si ricalcano le lettere. Con un po’ di impegno e tanta determinazione, si possono ottenere dei miglioramenti visibili nella propria scrittura!

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00MCDJ4UK[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come fare una zucca porta caramelle
views 56
Anche se Halloween è passato e ormai lontano un altro ricordo della nostra infan...
Come si fa per inserire la data corrente nel piè di pagina in Wor...
views 23
Il famoso software Microsoft Word, offre, come tutti gli altri programmi della s...
Come fare un calming jar
views 35
Avete mai sentito parlare del calming jar? Si tratta del barattolo della calma, ...
Come aumentare in altezza in fase di crescita
views 84
Prima di cominciare questa piccola guida su come crescere in altezza, è bene far...
Come cancellare una pagina bianca in Word
views 613
Anche per chi utilizza da molto tempo Microsoft Office, è difficile conoscere tu...
Come eliminare un file su Microsoft Office Word
views 36
Il software Word di Microsoft offre agli utenti tutta la libertà di creare docum...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: