eComesifa.it

Come liberarsi delle zanzare utilizzando una bottiglia

Con l’inizio dell’estate aumenta il numero di zanzare in circolazione, per questo motivo è bene difendersi da questi fastidiosissimi insetti che con le loro punture ci rovinano le serate. Per eliminare le zanzare, possiamo costruirci, spendendo poco, una ingegnosa “trappola” che le attirerà e le catturerà, liberando la nostra casa da questi ospiti indesiderati. Allora, vediamo come eliminare le zanzare con una bottiglia.

Esiste un metodo, infatti, che si può realizzare in maniera comoda e veloce, sfruttando semplicemente alcuni materiali e ingredienti che si trovano nelle nostre case.


Procedimento:

1) Per prima cosa bisogna procurarsi una bottiglia di plastica di quelle per l’acqua o per le bibite gassate. Eliminare il tappo e la carta di rivestimento, per poi tagliarla in due metà più o meno simili.

2) Fatto ciò, è necessario inserire all’interno della metà, che solitamente poggia sul tavolo, dell’acqua semplice prelevata dal rubinetto.

3) Quindi bisogna aggiungere una buona quantità di zucchero, da sempre preda delle zanzare che lo adorano. Si sta, quindi, sfruttando un punto debole delle zanzare per intrappolarle senza sforzi e senza dare loro attenzioni.

4) Fatto ciò, bisogna inserire un ingrediente che la maggior parte delle persone ha in casa, poiché lo utilizza per preparare dolci: il lievito di birra. Questo deve essere inserito all’interno della bottiglia, senza venire mescolato, in modo da provocare una reazione chimica, che sprigionerà l’anidride carbonica.

5) Adesso è necessario porre, all’interno della metà contenente gli ingredienti che abbiamo intromesso, l’altro pezzo di bottiglia tagliata, in modo che le zanzare entrino ma non riescano più ad uscire.

Potrebbe interessarti anche:

Come liberarsi delle zanzare utilizzando una bottiglia ultima modifica: 6 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici:

Ti piace eComesifa.it