eComesifa.it

Come lavare il cane a secco

Forse suonerà un po’ strano “come lavare il cane a secco” ma quando si vive in un appartamento con un cane e non si ha la possibilità di fargli un vero bagno spesso (che comunque non è una buona idea quando fa freddo) occorre rimediare. Per questo esistono dei prodotti a secco, come la schiuma, che permettono di lavare il cane senza toccare acqua e sapone, senza che il bagno diventi un lago e occorra chiamare l’esercito. La schiuma è perfetta: lava, profuma e non crea inondazioni in casa.

Non ci crederete ma sono ancora in molti a non conoscerla e a dover fare i conti con cani che non hanno nessun desiderio di essere lavati (cani non necessariamente piccoli).

La schiuma, a differenza dell’acqua e sapone usati frequentemente, non danneggiano la cute del cane alterandone l’equilibrio del sebo. Inoltre solitamente i cani dopo lavati non hanno un odore gradevole, con la schiuma non si ha questo problema.



Con questa guida scopriamo come lavare il cane a secco ed uscirne indenni.

Come lavare il cane a secco: occorrente

  • bomboletta di shampoo per cani in schiuma (da acquistare nel negozio per animali)
  • spazzola
  • salviette per cani
  • un telo vecchio
  • olio di neem (facoltativo)

Come lavare il cane a secco

  1. Far sedere il cane su un tappetino per non farlo scivolare sulle piastrelle (se il cane non gradisce l’operazione del bagno o il rumore della bomboletta e cerca di mordervi meglio per voi che gli mettiate una museruola)
  2. Spazzolare il pelo del cane, soprattutto se è molto lungo, per togliere i nodispazzolare-pelo-cane
  3. Spruzzare una buona dose di spuma sul palmo della mano e massaggiare la cute del cane partendo dalla testa per arrivare alla coda. Quindi le zampe e la pancia. Se ci sono delle zone particolarmente sporche utilizzare le apposite salviette per i canilavare-cane-schiuma
  4. Se si ha in casa dell’olio di neem, massaggiare il cane con qualche goccia poiché ha un effetto igienizzante ed antiparassitario (non ha un effetto uno)
  5. Massaggiare il cane con il telo perché il pelo si asciughi bene
  6. Spazzolare ancora una volta il cane a conclusione dell’operazioneasciugare-cane

Come lavare il cane a secco: consigli

E’ bene ricordarsi che nel caso dei cani a pelo lungo, occorre spazzolarli almeno una volta alla settimana. Qualsiasi veterinario vi sconsiglierà di tosare il vostro cane, perché i cani non sudano ed il pelo li protegge dal freddo e dal caldo, ma se il pelo è molto lungo una spuntatina male non gli fa anche perché il pelo ricrescerà più bello e più forte.

Non vanno trascurati la pulizia degli occhi e delle orecchie (basta dell’ovatta e dell’acqua) e quella dei denti per cui esistono dei prodotti appositi).



Potrebbe interessarti anche:

Come scegliere un giocattolo per cani
views 7
Alcuni cuccioli tendono ad accanirsi contro i mobi...
Come si fa per tosare un cane
views 15
La tosatura del cane solitamente comporta grandi s...
Come lavare i denti ai bambini
views 11
Anche per i più piccoli una corretta igiene orale ...
Come si lavano i piatti
views 21
Dopo un bel pranzo o un abbondante cena, ci si pre...
Come si fa a lavare il gatto
views 19
Come tutti sapete i gatti non sono grandi amanti d...
Kippy il collarino GPS per i nostri amici a quattro zampe
views 9
Tutti noi teniamo molto ai nostri cani e gatti, ma...
Come lavare il cane a secco ultima modifica: 3 mesi ago da eComesifa.it

Commenta

Seguici su Facebook