Come insegnare al gatto a non graffiare

Grazie alla loro caratteristica indole indipendente e tendenzialmente pacifica, i gatti sono tra gli animali da compagnia più diffusi e per questo, i più amati.

Nonostante il temperamento pacato, a causa della loro natura felina tendono ad utilizzare le unghie per varie ragioni e questo anche nel gioco: ciò può talvolta comportare fastidiosi danni al padrone e alla sua casa.

Per evitare simili situazioni spiacevoli, è dunque necessario insegnare ai nostri piccoli amici a quattro zampe a non graffiare, cosa possibile grazie ad alcuni semplici suggerimenti.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00Q6HNYYU[/asa2]

Come già accennato, per istinto naturale ogni gatto tende a graffiare, e sfoderare e ritirare le unghie, questo rappresenta un ottimo allenamento per la cattura delle prede. Purtroppo però, il medesimo ‘’esercizio’’ avviene nella maggior parte dei casi su sedie, divani e poltrone rovinando quindi la nostra mobilia; i giocattoli per gatti o dei pratici ‘’tiragraffi’’, sono un valido strumento per far si che il nostro gatto possa sfogare i suoi istinti di predatore senza distruggerci la casa o le mani.

Pur essendo creature indipendenti, i gatti gradiscono le giuste attenzioni; tuttavia, bisogna saper scegliere accuratamente il momento adatto. Infatti, in caso contrario il gatto potrebbe mordere o graffiare, specie se toccato in punti sensibili.

E’ importante quindi imparare ad accarezzarli senza invadere troppo il loro spazio e soprattutto, solo quando è lui a cercarlo. Nel caso in cui il nostro gatto abbia deciso di ‘’allenare’’ i suoi artigli sulle nostre mani, è indispensabile ripristinare l’ordine facendo chiaramente capire ‘’chi comanda’’: stabilite il contatto visivo e lanciate un NO deciso, dopo di ciò, ignorate il gatto per qualche minuto.

Alternativa decisamente utile, è il riuscire ad associare una sensazione negativa al graffiare spruzzando ad esempio dell’acqua sul muso del micio, questo scoraggerà la ripetizione di quel comportamento in futuro!

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00P43DLA4[/asa2]

Potrebbe interessarti anche:

Come realizzare una cuccia per il vostro gatto
views 92
Se il vostro gatto ha bisogno di una cuccia dove rifugiarsi potete crearne voi u...
Come scegliere il nome per il tuo cane o animale domestico
views 34
Si dice spesso che il cane sia il migliore amico dell'uomo, ma può valere anche ...
Come evitare che il gatto distrugga l’albero di Natale
views 97
Gli animali e in particolare i gatti, sono attirati dagli alberi di Natale, tant...
Come si fa a lavare il gatto
views 32
Come tutti sapete i gatti non sono grandi amanti dell’acqua, però ogni tanto dob...
Come capire il linguaggio del gatto
views 34
Anche se decisamente più indipendente e discreto del cane, il gatto è  senza dub...

Lascia un commento



Potrebbero interessarti:

Seguici su Facebook: