eComesifa.it

Come formattare una chiavetta USB che funziona male

In questa nuova guida, scopriamo come si esegue la formattazione di una pendrive USB, una procedura molto utile per risolvere i casi più comuni di malfunzionamento delle memorie portatili.

Le unità di memoria esterna, proprio come succede per il disco fisso del nostro computer, possono essere formattate. Naturalmente, la formattazione delle pendrive USB è molto più veloce e meno complicata rispetto a quella richiesta da un normale Hard Disk per via delle dimensioni molto più piccole della memoria. Vediamo allora come formattare la chiavetta USB in modo facile e veloce, in modo da risolvere anche eventuali problemi e rendere la memoria ancora performante come appena comprata.

Procedimento:

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00C5K8E1A[/asa2]

  1. Inserite la chiavetta in una porta USB libera del computer e aspettate che la funzione di Autoplay la apra, in modo da poterne esaminare il contenuto dal desktop.
  2. Ora andate in Computer e selezionate, dall’elenco dei volumi (dalle unità di memoria collegate al PC), l’icona relativa alla vostra chiavetta usb. Cliccate sull’icona della pendrive con il tasto destro del mouse e scegliete Formatta dal menu che si aprirà a schermo.
  3. Allora, prima di cominciare la formattazione, potete scegliere il File System e decidere se formattare la memoria in modo veloce. Togliendo la spunta, eseguirete una formattazione più completa, che però richiederà un po’ più tempo.
  4. Dalla stessa finestra, potete anche decidere di dare un nome alla vostra chiavetta usb scrivendolo seplicemente nella casella Etichetta di volume.
  5. Bene, siamo pronti per formattare l’unità. Premete il tasto avvia. Prima di partire con la formattazione, Windows vi ricorderà che tutti i file contenuti all’interno della chiavetta saranno cancellati, quindi se volete salvare qualche cosa, prima di procedere con la formattazione, fatelo.
  6. Una volta avviata la procedura di formattazione, dovrete attendere il completamento. Il tempo che serve, cambia in base alla dimensione di memoria della chiavetta, ma solitamente in pochi minuti sarà tutto fatto.
  7. La formattazione è stata eseguita, ma se riscontrate ancora qualche problema sulla pendrive, cliccate con il tasto destro del mouse sull’ icona della chiavetta e scegliete Proprietà. Nella scheda Strumenti troverete Controllo e Ottimizzazione. Usateli per un esame approfondito.

Quando tutto è a posto, potete estrarre la chiavetta dal computer. Per la rimozione, consigliamo sempre di farlo utilizzando l’icona che si trova nell’angolo in basso a destra del desktop, selezionando la voce Espelli.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00C9TEOCA[/asa2]

 

Commenta